WTA Indian Wells (15)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Sab Feb 18, 2012 10:58 pm

- Indian Wells - USA

7-18 marzo


Tier:
Prize Money: $5,536,664
Surface: Hard/Outdoors

Campionessa uscente: Caroline Wozniacki



(pic by Getty Images)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Sab Feb 18, 2012 10:59 pm

- Indian Wells - USA


Entry List

Wozniacki, Caroline
Kvitova, Petra
Azarenka, Victoria
Sharapova, Maria
Stosur, Samantha
Li, Na
Zvonareva, Vera
Radwanska, Agnieszka
Bartoli, Marion
Petkovic, Andrea
Schiavone, Francesca
Jankovic, Jelena
Clijsters, Kim
Lisicki, Sabine
Pavlyuchenkova, Anastasia
Peng, Shuai
Cibulkova, Dominika
Kuznetsova, Svetlana
Pennetta, Flavia
Hantuchova, Daniela
Ivanovic, Ana
Goerges, Julia
Safarova, Lucie
Vinci, Roberta
Wickmayer, Yanina
Kanepi, Kaia
Medina Garrigues, Anabel
Kirilenko, Maria
Kerber, Angelique
Petrova, Nadia
Niculescu, Monica
Cetkovska, Petra
Peer, Shahar
Hercog, Polona
Martinez Sanchez, Maria Jose
Scheepers, Chanelle
Zheng, Jie
Gajdosova, Jarmila
Pervak, Ksenia
Begu, Irina-Camelia
McHale, Christina
Zakopalova, Klara
Barthel, Mona
Paszek, Tamira
Benesova, Iveta
Pironkova, Tsvetana
Bacsinszky, Timea
Errani, Sara
Zahlavova Strycova, Barbora
Halep, Simona
Hradecka, Lucie
Morita, Ayumi
Vesnina, Elena
Baltacha, Elena
Martic, Petra
Makarova, Ekaterina
Voskoboeva, Galina
Suarez Navarro, Carla
Cirstea, Sorana
Chakvetadze, Anna
Larsson, Johanna
Dulgheru, Alexandra
Erakovic, Marina
Yakimova, Anastasiya
Dokic, Jelena
Marino, Rebecca
King, Vania
Mattek-Sands, Bethanie
Dulko, Gisela
Rybarikova, Magdalena
Parmentier, Pauline
Brianti, Alberta
Pous-Tio, Laura
Keothavong, Anne
Johansson, Mathilde
Arvidsson, Sofia

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Gio Mar 01, 2012 1:11 am

Indian Wells - USA


Wild Cards


Assegnate le w/ cards che danno diritto all' entrata diretta nel MD:

- Urszula Radwanska,
- Sania Mirza,
- Irina Falconi,
- Sloane Stephens,
- Jamie Hampton,
- Coco Vandeweghe,
- Lauren Davis.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Lun Mar 05, 2012 9:17 pm

Indian Wells - USA


Main Draw

[1] Victoria Azarenka (BLR) vs Bye
WC Jill Craybas (USA) vs Barthel Mona (GER)
Anne Keothavong (GBR) vs Timea Bacsinszky (SUI)
[25]Svetlana Kuznetsova (RUS) vs Bye

[24]Anabel Medina Garrigues (SPA) vs Bye
WC Sania Mirza (IND) vs Q
Elena Baltacha (GBR) vs Arantxa Rus (NED)
[14] Julia Gorges (GER) vs Bye

[12] Jelena Jankovic (SRB) vs Bye
WC Jamie Hampton (USA) vs Polona Hercog (SLO)
Jarmila Gajdosova (AUS) vs WC Coco Vandeweghe (USA)
[22]Yanina Wickmayer (BEL) vs Bye

[27] Flavia Pennetta (ITA) vs Bye
Tsvetana Pironkova (BUL) vs Carla Suarez Navarro (ESP)
Sorana Cirstea (ROU) vs Iveta Benesova (CZE)
[5] Agnieszka Radwanska vs Bye

[3] Petra Kvitova (CZE) vs Bye
Ayumi Morita (JPN) vs Barbora Zahlavova Strycova (CZE)
Elena Vesnina (RUS) vs Q
[32] Christina MCHale (USA) vs Bye

[18] Angelique Kerber (GER) vs Bye
WC Sloane Stephens (USA) vs Qualifier
Vania King (USA) vs Sara Errani (ITA)
[13] Anastasia Pavlyuchenkova (RUS) vs Bye

[9] Vera Zvonareva (RUS) vs Bye
Kimiko Date-Krumm (JPN) vs Pauline Parmentier (FRA)
Laura Pous Tio (SPA) vs Klara Zakopalova (CZE)
[19] Daniela Hantuchova (SVK) vs Bye

[31] Jie Zheng (CHN) vs Bye
WC Urzula Radwanska (POL) vs Q
Marina Erakovic (NZL) vs Galina Voskoboeva (KAZ)
[8] Na li (CHN) vs Bye



[7] Marion Bartoli (FRA) vs Bye
Q vs Q
Mathilde Johansson (FRA) vs Chanelle Scheepers (RSA)
[29] Kaia Kanepi (EST) vs Bye

[23] Lucie Safarova (CZE) vs Bye
Tamira Paszek (AUT) vs Anastasiya Yakimova (BLR)
Shahar Peer (ISR) vs Q
[10] Francesca Schiavone (ITA) vs Bye

[15] Ana Ivanovic (SRB) vs Bye
Johanna Larsson (SWE) vs Q
Ksenia Pervak (KAZ) vs Q
[17] Shuai Peng vs Bye

[26] Monica Niculescu vs Bye
Sofia Arvidsson (SWE) vs Q
Ekaterina Makarova (RUS) vs Bethanie Mattek-Sands (USA)
[4] Caroline Wozniacki (DEN) vs Bye

[6] Samantha Stosur (AUS) vs Bye
WC Irina Falconi (USA) vs Alexandra Dulgheru (ROU)
WC Lauren Davis (USA) vs Petra Martic (CRO)
[30] Nadia Petrova (RUS) vs Bye

[20] Maria Kirilenko (RUS) vs Bye
Irina C. Begu (ROU) vs Lucie Hradecka (CZE)
Maria Josè Martinez Sanchez (SPA) vs Lourdes Dominguez Lino (SPA)
[11] Sabine Lisicki (GER) vs Bye

[16] Dominika Cibulkova (SVK) vs Bye
Magdalena Ribarikova (SVK) vs Q
Alberta Brianti (ITA) vs Silvia Soler Espinosa (SPA)
[21] Roberta Vinci (ITA) vs Bye

[28] Petra Cetkovska (CZE) vs Bye
Simona Halep (ROU) vs Q
Gisela DUlko (ARG) vs Jelena Dokic (AUS)
[2] Maria Sharapova (RUS) vs Bye
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Mer Mar 07, 2012 6:53 pm

Indian Wells - USA

Errani : out all' esordio

chi avanza... e chi no

K. Date (Jpn) d. P. Parmentier (Fra)
G. Voskoboeva (Kaz) d. M. Erakovic (Nzl)
J. Hampton (Usa) d. P. Hercog (Slo)
T. Bacsinszki (Sui) d. A. Keothavong (Gbr)
K. Zakopalova (Cze) d. L. Pous Tio (Esp)
C. Suarez N. (Esp) d. T. Pironkova (Bul)
J. Gajdosova (Aus) d. C. Vandeweghe (Usa)
M. Barthel (Ger) d. J. Craybas (Usa)
E. Baltacha (Gbr) d. A. Rus (Ned)
S. Cirstea (Rou) d. I. Benesova (Cze)
S. Mirza (Ind) d. K. Barrois (Ger)
E. Vesnina (Rus) d. C. DellAcqua (Aus)
M. Krajicek (Ned) d. U. Radwanska (Pol)
B. Zahlavova S. (Cze) d. A Morita (Jpn)
S. Stephens (Usa) d. A. Wozniak (Can)
V. King (Usa) d. S. Errani (Ita) 76 (73) - 64


La "regola Tommasi" colpisce ancora. Il giocatore (o giocatrice) che vince un torneo, settimana successiva ha buone probabilità di cadere al primo turno. A farne le spese questa volta è la nostra Sara Errani: la bolognese, recente vincitrice di Acapulco, è infatti stata sconfitta al 1° turno per mano dell'americana Vania King in 1 ora e 49 minuti di partita.
Eppure il match si era messo bene per Sarita, avanti di un break nella prima frazione, e che, chiamata a servire sul 5-3, era andata avanti per 30-0. Da qui il crollo, col tie break perso malamente e senza appello. Vantaggio anche nel secondo set, dove la Errani era prima sul 3-1, ma poi sul 4-5 smarriva ancora il servizio, consegnandosi all'avversaria definitivamente.
TWI (n.d.r.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Gio Mar 08, 2012 6:49 pm

Indian Wells - USA


Brianti : out all' esordio

chi avanza... e chi no

J. Larsson (Swe) d. G. Arn (Hun) - ritiro –
I. Falconi (Usa) d. A. Dulgheru (Rou) – ritiro –
C. Scheepers (Rsa) d. M. Jahansson (Fra)
T. Paszek (Aut) d. A. Yakimova (Blr)
S. Halep (Rou) d. S. Zhang (Chn)
G. Dulko (Arg) d. J. Dokic (Aus) – ritiro -
K. Pervak (Kaz) d. O. Govortsova (Blr)
L. Tsurenko (Ukr) d. S. Peer (Isr)
I. Begu (Rou) d. L. Hradecka (Cze)
S. Ardwisson (Swe) d. E. Daniliidou (Gre)
L. Dominguez L. (Esp) d. MJ Martinez Sanchez. (Esp)
M. Rybarikova (Svk) d. J. Pegula (Usa)
L. Davis (Usa) d. P. Martic (Cro)
V. Lepchenko (Usa) d. A. Panova (Rus)
E. Makarova (Rus) d. B. Mattek Sands. (Usa)
S. Soler E. (Esp) d. A. Brianti (Ita) 63 – 16 – 76 (74)

Termina al primo turno l'avventura di Alberta Brianti, battuta al fotofinish da Silvia Soler-Espinosa. Sfuma così il derby tricolore al secondo turno con Roberta Vinci a causa di una prestazione sottotono della 31 enne italiana, caratterizzata da una pessimo rendimento al servizio soprattutto nel primo set (appena il 50% di punti vinti con la prima)
Il match inizia con la Brianti costretta ad annullare due palle break sull'1-0, ma perdere comunque il servizio a zero nel quarto gioco. Alberta però è brava a rientrare immediatamente nel set ma si rivelerà essere un fuoco di paglia: la tennista spagnola infatti, torna avanti nel punteggio e allunga sul 5-2. L'azzurra rimane aggrappata con tutte le sue forze annullando tre set point consecutivi sullo 0-40, ma nel game successivo Soler-Espinosa chiude con autorità a 0 il proprio turno guadagnando il primo parziale per 6-3.
La seconda frazione, però, comincia con una Brianti più centrata e determinata: sul 2-1 conquista il break e vola sul 4-1. La 24 enne iberica allora si disunisce e cede per la seconda volta consecutiva la battuta, addirittura senza conquistare un punto, dunque per la nostra portacolori è una formalità portare la questione al terzo con un eloquente 6-1.
Il set decisivo rischia di fuggire rapidamente via dalle mani di Alberta, che con un solo punto conquistato nei primi due giochi scivola sul 2-0. La reazione però è immediata e le due contendenti procedono fianco a fianco sino al 5-4, momento in cui l'azzurra è costretta a fronteggiare un match point sul proprio servizio. Alberta si trae dagli impicci e prima impatta sul 5-5, poi trascina l'esito al tiebreak. Nel gioco finale si assiste alla partenza sprint della Brianti; con un minibreak si porta sul 3-0 ma non basta: la Soler-Espinosa riagguanta il punteggio sul 3-3 poi piazza l'allungo chiudendo per 7 punti a 4.
TWI (n.d.r.)

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Ven Mar 09, 2012 7:52 pm

Indian Wells - USA


chi prosegue... e chi no

J. Goerges (Ger) d. E. Baltacha (Gbr)
J. Hampton (Usa) d. J. Jankovic (Srb)
C. McHale (Usa) d. E. Vesnina (Rus)
J. Zheng (Chn) d. M. Krajicek (Ned)
J. Gajdosova (Aus) d. Y. Wickmayer (Bel)
K. Zakopalova (Cze) d. D. Hantuchova (Svk)
A. Medina G. (Esp) d. S. Mirza (Ind)
V. King (Usa) d. A. Pavlyuchenkova (Rus)
V. Azarenka (Blr) d. M. Barthel (Ger)
S. Kuznetsova (Rus) d. T. Bacsinszki (Sui) ritiro
A. Kerber (Ger) d. S. Stephens (Usa)
V. Zvonareva (Rus) d. K. Date (Jpn)
A. Radwanska (Pol) d. S. Cirstea (Rou)
Li Na (Chn) d. G. Voskoboeva (Kaz)
P. Kvitova (Cze) d. B. Zahlavova S. (Cze)
F. Pennetta (Ita) d. C. Suarez N. (Esp) 63 – 64

Flavia Pennetta accede al 3° turno
Il primo set vede l’azzurra strappare subito il servizio all’avversaria e involarsi sul 3 a 0. La Suarez Navarro ottiene il controbreak ma non riesce a completare l’aggancio sul 3 pari, cedendo nuovamente la battuta e lasciando che Flavia possa archiviare senza particolari patemi la prima frazione con il punteggio di 63. Troppo bassa la percentuale di punti sulla seconda per la tennista iberica, ferma a un catastrofico 18% di realizzazione.
Il secondo set ha un andamento analogo con l’azzurra che scatta meglio dai blocchi, issandosi sul 3 a 1. La Suarez Navarro recupera il break nel sesto gioco e, a differenza del primo parziale, riesce a mettere il naso avanti, sul 4 a 3 in suo favore. Si tratta di un vantaggio effimero in quanto Flavia riprende in mano le redini del gioco, conquistando gli ultimi tre game dell’incontro.
Nei sedicesimi la brindisina affronterà Agnieszka Radwanska.
Federtennis (n.d.r.)


Eliminata a sorpresa Jelena Jankovic, vincitrice dell' edizione 2010


doppio


S. Errani / R. Vinci (Ita) d. N. BratchiKova / K. Peschke (Rus/Cze) 64 – 75
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Sab Mar 10, 2012 7:39 pm

Indian Wells - USA


Roberta e Francesca raggiungono Flavia al 3° turno


chi prosegue... e chi no

L. Dominguez L. (Esp) d. S. Lisicki (Ger)
A. Ivanovic (Srb) d. J. Larsson (Swe)
S. Ardwisson (Swe) d. M. Niculescu (Rou)
C. Scheepers (Rsa) d. K. Kanepi (Est)
D. Cibulkova (Svk) d. M. Rybarikova (Svk) ritiro
S. Halep (Rou) d. P. Cetkovska (Cze)
M. Kirilenko (Rus) d. I. Begu (Rou)
L. Safarova (Cze) d. T. Paszek (Aut) ritiro
S. Stosur (Aus) d. I. Falconi (Usa)
N. Petrova (Rus) d. L. Davis (Usa)
C. Wozniacki (Den) d. E. Makarova (Rus)
K. Pervak (Kaz) d. S. Peng (Chn)
M. Sharapova (Rus) d. G. Dulko (Arg)
M. Bartoli (Fra) d. V. Lepchenko (Usa)
R. Vinci (Ita) d. S. Soler E. (Esp) 63 – 63
F. Schiavone (Ita) L. Tsurenko (Ukr) 62 - 64


avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Dom Mar 11, 2012 9:49 pm

Indian Wells - USA


passano agli ottavi
prima giornata


A. Kerber (Ger) d. V. King (Usa) ritiro per virus
J. Goerges (Ger) d. A. Medina G. (Esp) 63 – 64
Li Na (Chn) d. J. Zheng (Chn) 61 – 63
V. Azarenka (Blr) d. S. Kuznetsova (Rus) 61 - 62
C. McHale (Usa) d. P. Kvitova (Cze) 62 – 26 – 63


K. Zakopalova (Cze) d. V. Zvonareva (Rus) ritiro per virus
J. Hampton (Usa) d. J. Gajdosova (Aus) 62 – 67 (17) – 62
A. Radwanska (Pol) d. F. Pennetta (Ita) 64 – 62

C'è stato ben poco da fare per Flavia Pennetta, che e' stata infatti sconfitta al terzo turno da Agnieszka Radwanska, quinta favorita del seeding.
La polacca ha giocato una partita solida e senza particolari problemi si è sbarazzata della pugliese, finita knock out per 6/4 6/2 in 1 ora e 32 minuti di gioco. Del resto che l'azzurra avesse poche speranze di vittoria era abbastanza assodato, sia considerando il bel momento di forma della sfidante e sia considerando i precedenti head to head. La Radwanska l'aveva infatti battuta già tre volte, uscendo sconfitta in una sola circostanza.
La Pennetta ha pagato indubbiamente a caro prezzo le oramai croniche indecisioni con il servizio: per lei ben sei break subiti nel corso delle due frazioni. Dopo un primo set abbastanza lottato l'italiana è calata notevolmente nel secondo, che l'ha vista smarrire il servizio in tre occasioni a fronte di un solo break portato a casa.

Nella notte è stata poi la volta della numero tre del seeding, Petra Kvitova, attesa dalla giocatrice di casa Christina McHale. A sorpresa a vincere è stata proprio la statunitense, autrice di una prova maiuscola e di una bella vittoria in rimonta.
TWI (n.d.r.)

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Lun Mar 12, 2012 7:14 pm

Indian Wells - USA


passano agli ottavi
seconda giornata

L. Safarova (Cze) d. F. Schiavone (Ita) 62 – ritiro causa virus
M. Bartoli (Fra) d. C. Scheepers (Rsa) 62 – 60
N. Petrova (Rus) d. S. Stosur (Aus) 61 – 67 (68) – 76 (75)
R. Vinci (Ita) d. D. Cibulkova (Svk) 67 (57) - 60 – 64
M. Kirilenko (Rus) d. L. Dominguez L. (Esp) 62 – 46 - 64
M. Sharapova (Rus) d. S. Halep (Rou) 63 – 64
A. Ivanovic (Srb) d. K. Pervak (Kaz) 67 (8/10) 63 – 62
C. Wozniacki (Den) d. S. Ardwisson (Swe) 36 – 75 – 62

Termina dopo un set il terzo turno di Francesca Schiavone, costretta al ritiro sul 6-2 in favore di Lucie Safarova. Dopo appena 28 minuti di gioco, è quindi la ceca a qualificarsi, confermandosi bestia nera della leonessa sul cemento: quarta vittoria su quattro incontri (mentre la milanese ha vinto i 3 precedenti su terra). Poca lotta dunque tra le due, con la 25 enne di Brno con percentuali quasi maschili al servizio (12 su 15 con la prima, 4 su 4 con la seconda): una situazione che le ha consentito di poter archiviare la pratica contro una Schiavone delibitata dal virus che sta colpendo Indian Wells. Grazie a due break, nel primo e settimo gioco, la Safarova ha archiviato agevolmente la pratica.

Alla fine la spunta Roberta! A dispetto dei tre precedenti tutti finiti in due set (due a favore della slovacca, uno per l'italiana), il match giocato oggi tra Cibulkova e Vinci è stato davvero quanto di più sofferto vi sia nel gioco del tennis. Break e controbreak si sono susseguiti in molteplici occasioni e non si contano le occasioni sprecate dalle due giocatrici per provare a staccare l'avversaria. Ma ciò che conta è che l'allungo decisivo sia stato quella della nostra Robertina, che all'alba delle due ore e quaranta di gioco chiude al primo match point con il punteggio di 6-7(5) 6-0 6-4.
Con questa vittoria la tarantina si garantisce il ritorno in top 20.
Il primo set vede la Vinci dilapidare per tre volte un break di vantaggio: dopo botta e risposta nei primi due giochi, è ancora la tarantina ad allungare sul 3-1. L'azzurra mantiene inalterate le distanze sino al 4-2, momento in cui subisce la rimonta sul 4-4. Nonostante tutto, Roberta strappa nuovamente la battuta alla slovacca e serve addirittura per chiudere il parziale, ma sciupa di nuovo tutto. Come da copione, le innumerevoli occasioni mancate finiscono per costare caro: trascinatasi al tiebreak, la Cibulkova alza la testa e conquista il gioco decisivo per 7 punti a 5.
Il secondo set vede una sola tennista in campo: incredibilmente la Vinci non lascia nemmeno un game alla sua avversaria, annullando le 3 palle break concesse e allungando la questione al terzo.
Dopo un agevole primo game vinto dalla Vinci, la Cibulkova risorge piazzando un inaspettato break nel terzo gioco ed arrivando in fretta fino a 2-1 e servizio. Da qui, però, si succedono altri due break che mandano la Cibulkova a servire sul 3-2. Finalmente le due contendenti si decidono a tenere il servizio nei due games successivi e sul 4-3, 40-15, si spegne di nuovo la luce per la slovacca che cede il servizio alla Vinci dandole la possibilità di servire sul 4-4. La tarantina mette finalmente la testa avanti e sul 5-4 piazza l'affondo definitivo strappando per la nona volta il servizio alla sua avversaria e mettendo la parola fine su questa sofferta contesa.
Alla fine pesano molto sull'economia del match gli otto doppi falli commessi dalla slovacca unitamente alla sua bassissima percentuale di realizzazione sulla seconda di servizio (solo il 35%) che le sono costate ben 9 breaks subiti.
TWI (n.d.r.)



doppio

S. Errani / R. Vinci[/color] (Ita) vs. V. Azarenka (Blr) / P. Kvitova (Blr/Kze)
passano il turno per il ritiro della coppia avversaria (virus)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Mar Mar 13, 2012 6:52 pm

Indian Wells - USA


ottavi di finale


A. Radwanska (Pol) d. J. Hampton (Usa) 63 – 46 (ritiro per crampi)
V. Azarenka (Blr) d. J. Goerges (Ger) 63 – 61
A. Kerber (Ger) d. C. McHale (Usa) 63 – 36 - 76 (74)
M. Sharapova (Rus) d. R. Vinci (Ita) 62 – 61
Sharapova troppo forte per Roberta
Si conclude agli ottavi di finale l’ottima partecipazione in singolare di Roberta Vinci al "BNP Paribas Open", torneo Wta "Premier Mandatory" dotato di un montepremi di quattro milioni e mezzo di dollari di scena sui campi in cemento di Indian Wells, nel deserto californiano. L’azzurra, n. 21 del seeding ha potuto davvero poco contro Maria Sharapova, seconda testa di serie, e vincitrice a Indian Wells nel 2006. L’azzurra ha raccolto appena tre game (62 61), due in più rispetto all’unico precedente vinto sempre dalla bella siberiana nel 2007 agli US Open.
L’illusione data dai due break conquistati dalla tarantina nei primi due game di battuta è durata davvero poco. La Sharapova ha risposto colpo su colpo strappando immediatamente il controbreak e, una volta sistemato il mirino al servizio, non c’è stata più partita. Dal 2 a 1 in favore della Vinci c’è stato un parziale di 10 giochi di fila per Masha, interrotto sul 5 a 0 del secondo parziale dal primo e unico turno di battuto difeso con successo (ai vantaggi) dall’azzurra in tutto l’incontro. Basta una statistica per spiegare la netta sconfitta: appena 4 punti vinti su 24 per Roberta quando ha servito la seconda di servizio.
Federtennis (n.d.r.)


Li Na (Chn) d. K. Zakopalova (Cze) 61 – 60
M. Bartoli (Fra) d. L. Safarova (Cze) 61 – 64
M. Kirilenko (Rus) d. N. Petrova (Rus) 61 – 57 – 62
A. Ivanovic (Srb) d. C. Wozniacki (Den) 63 – 62


(font: Reuters)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Mer Mar 14, 2012 12:38 am

Indian Wells - USA



(photo by Getty Images)


Ana Ivanovic da circolino rosso

Nella notte californiana spicca la stella di Ana Ivanovic.
E’ lei la regina della night session. La serba ha sovvertito il pronostico contro Caroline Wozniacki, alla quale per la verità rende qualcosa in termini di ranking e nient’altro.
La danese, che eppure qui aveva vinto nel 2011 ed era stata finalista nel 2010, sembra non riuscire quest’anno a confermare quella costanza di rendimento che le aveva permesso di chiudere al numero uno per due anni consecutivi.
E il terreno sotto i piedi comincia a mancare.

Che Ivanovic! La numero 16 del ranking Wta si è imposta in maniera perentoria. Aggressiva sin dal primo scambio, Ana ha sempre tenuto in mano le redini del gioco: “Sapevo di dover comandare lo scambio, così come ero consapevole dei tanti errori che avrei potuto commettere dato che lei ti rimanda sempre la palla indietro“. La Ivanovic è stata superiore in ogni settore ed è stata molto brava a salire di rendimento al servizio, dopo un inizio delicato che l’aveva vista cedere la battuta nei primi due turni: da quel momento, Ana concederà appena 6 punti in tutto il match (71% di punti con la prima). Percentuali preoccupanti per la danese, che ha raccolto poco con la prima (50%), pochissimo con la seconda (30%). Un aspetto importante nell’economia del match, ribadito più tardi dalla stessa serba: “Ho servito molto meglio rispetto all’ultima volta (Dubai 2011, ndr)”. Ana ha poi proseguito: “A parte i primi due turni di battuta, sono molto soddisfatta di me stessa. E poi ho lottato punto su punto, non ho mai badato al risultato. Questo mi rende più serena”. Laconico il commento della Wozniacki: “Ha giocato meglio di me, c’è poco da aggiungere. Devo ritrovare il mio tennis migliore in vista di Miami”. La Ivanovic troverà ora Marion Bartoli: Ivanovic e Bartoli si sono affrontate sette volte in carriera: il bilancio è di poco favorevole alla serba (4-3), anche se Marion ha vinto l’ultima sfida giocata proprio a Indian Wells nei quarti dello scorso anno.
T.it (n.d.r.)

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Mer Mar 14, 2012 6:46 pm

Indian Wells - USA


quarti di finale
1° giorno


V. Azarenka (Blr) A. Radwanska (Pol) 60 - 62

A. Kerber (Ger) d. Li Na (Chn) 64 – 62


doppio

A. Hlavackova / L. Hradecka d. S. Errani / R. Vinci (Ita) 62 – 76 (74)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Gio Mar 15, 2012 3:51 am

Indian Wells - USA



(photo by Getty Images)


Tsunami Vika

Uragano Azarenka
Splendida prestazione di Victoria Azarenaka, che annienta 6-0 6-2 la polacca Agnieszka Radwanska e si qualifica per le semifinali del Wta di Indian Wells. Nella notte passa anche Angelique Kerber, che fa fuori Na Li 6-4 6-2
Come un rullo compressore la n.1 del mondo Victoria Azarenka travolge tutto e tutti e conquista senza affanni la semifinale del “combined”. Vittima della giornata la n.5 del mondo Agnieska Radwanska, che crolla 6-0 6-2 senza attenuanti in poco più di un’ora. 21° vittoria di fila per la bielorussa, che continua nel suo momento magico andando a caccia del suo 4° titolo della stagione.
I precedenti lasciavano presagire la vittoria della bielorussa, ( 8-3 per Vika), ma non in questi termini. Quasi un’ora di allenamento per la n.1 del mondo, che doma sin dal primo 15 una Radwanska troppo remissiva e incapace di innescare il suo gioco. La bielorussa comanda su tutta la linea d’attacco, impostando il suo ritmo a suo piacimento. Profondità di colpi, angoli e accelerazioni vincenti, contraddistinguono il gioco dell’Azarenka che inanella game a ripetizione. La polacca ottiene pochissimo al servizio e ancora meno in risposta, finendo per raccoglie solo le briciole. Appena 10 i punti della n.5 del mondo, nel primo set, che va in archivio in 28 minuti con un secco 6-0. La Radwanska prova a contenere maggiorente nel secondo set, finendo per tenere meglio il palleggio e racimolare qualche punto. Di palle break però nemmeno l’ombra, e quando Vika piazza il nuovo allungo e gira 3-0 il match è già finito. La n.1 del mondo amministra in scioltezza, arrivando fino al 5-0 senza concedere l’ombra di una palla break.Prima di arrendersi arrivano finalmente i primi applausi per la Radwanska, che festeggia insieme al pubblico il primo game della sua partita ottenendo il break al 12° gioco. La polacca ci prende gusto e sul 5-2 si guadagna anche un nuovo cambio di campo, prima di arrendersi definitivamente per 6-2 in 1 ora e 9 minuti.

“Ho giocato davvero bene oggi, non ho pensato molto al punteggio ma a stare concentrata punto dopo punto. Lei è una giocatrice che può metterti in difficolta in qualunque momento, ecco perchè ho pensato solo a giocare al meglio. Sono soddisfatta, spero di continuare su questa strada”
T.it (n.d.r.)



Dopo la grande affermazione con la quale Victoria Azarenka ha strappato il pass per le semifinali del torneo WTA di Indian Wells, la bielorussa in conferenza stampa regala delle dichiarazioni che ai piu' maliziosi possono sembrare di sfida nei confronti della sua rivale Agnieszka Radwanska.

"Spero di essere stata un buon esempio per il tennis femminile oggi...Ho giocato una partita perfetta. Penso di essere sempre leale in campo. Lei per me è la stessa grande giocatrice per cui ho tonnellate di rispetto. Avevo tanta voglia di giocare bene questa partita perchè sapevo di trovarmi dinanzi ad una giocatrice in grande forma", dice la numero uno del mondo.

La Radwanska questa volta dimostra grande sportività, facendo i complimenti alla sua avversaria: "Vika è on fire. Ha giocato sicuramente una delle sue migliori partite contro di me. Il passato è alle spalle, ora ci sono nuovi tornei, nuove partite".
TWI (n.d.r.)


Vika da paura: spazzata via la Radwanska
Col senno di poi, la prossima volta Agnieszka Radwanska ci penserà due volte prima di polemizzare con la dominatrice indiscussa di questo inizio 2012. Il tassametro di Victoria Azarenka corre e segna quota 21 vittorie stagionali (su 21), quattro delle quali ottenute contro la ex amica polacca. Eguagliata la serie positiva di inizio stagione messa a segno nel 2003 da Serena Williams.
Avrebbe potuto interrompere questo straordinario filotto, il terzo episodio della saga bielorusso-polacca, quello disputato a Doha in occasione del match che ha sancito la rottura tra le due. In quell’occasione una distorsione alla caviglia (sulla cui entità la Radwanska avrebbe poi avuto qualcosa da ridire) stava per mettere ko la n.1 del mondo che, però, dopo qualche game di assestamento, riprese a macinare gioco come se nulla fosse.
La fredda stretta di mano che ne seguì, senza neanche che gli sguardi s’incrociassero, avrebbe fatto da prodromo a una lunga sequela di affermazioni polemiche da parte della polacca. “Avrà vinto la partita e il torneo - ebbe a dire Agnieszka - ma ha perso molto rispetto perché non penso che queste cose siano una bella immagine per il tennis femminile. Lei è numero 1, è tra le prime 10 da parecchio tempo... non dico che non ci parleremo più, ma credo che sia giusto tenere il giusto fair play, sia dentro che fuori dal campo”.
Difficilmente la Radwanska avrà voglia di ricucire i rapporti dopo la mattanza odierna, un 60 62 che sarebbe potuto tranquillamente essere un 12 a 0 se la polacca non avesse accorciato le distanze all’ultimo, conquistando i suoi 2 game dopo aver perso tutti i primi undici dell’incontro. Fino a quel momento Vika aveva concesso zero palle break e un misero gamepoint. Una lezione di tennis terrificante da parte della bielorussa la cui esultanza finale la diceva lunga su quanto ci tenesse a vincere questo incontro. Le polemiche degli ultimi mesi non l’avevano evidentemente lasciata indifferente e lei ha pensato bene di rispondere come sa fare meglio. Sul campo, dominando il gioco dall’inizio alla fine.
In semifinale la Azarenka troverà la tedesca Angelique Kerber (n.18).
Federtennis (n.d.r.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Gio Mar 15, 2012 6:59 pm

Indian Wells - USA


quarti di finale
2° giorno


A. Ivanovic (Srb) d. M. Bartoli (Fra) 63 – 64

Ana Ivanovic accede alle semifinali di Indian Wells, demolendo la francese Marion Bartoli, la stessa che un anno fa aveva interrotto la sua corsa nel torneo proprio nei quarti di finali. Il punteggio parla di una netta superiorità della serba sul campo, nonostante per lei non sia stata certo una prestazione priva di errori o di banali distrazioni.

Entrambe le tenniste si presentano infatti in condizioni non eccezionali: la Ivanovic ha una vistosa fasciatura sulla coscia destra, mentre la Bartoli nel secondo set è costretta a chiamare il medical time-out a causa di un malessere. Nessuna delle due si muove infatti agevolmente a fondo campo, tanto che l'inizio del match è caratterizzato da break e controbreak. Molti dei game si risolvono ai vantaggi, ma la vera sterzata alla partita finisce per darla Nigel Sears, coach della Ivanovic chiamato a rassicurare la sua giocatrice durante la pausa che segue il quinto game: "Stay over the board", "Trust your instict" sono le parole d'ordine più volte ripetute che danno alla Ivanovic la giusta calma e serenità.

Da quel momento, il match diventa un assolo della serba per 5 game consecutivi, che le consentono di conquistare il primo set e di andare avanti di un break nel secondo a suon di dritti micidiali (21 è il totale finale dei suoi vincenti). È qui che la Bartoli chiama il medical timeout, dal quale riemerge con una ritrovata convinzione che le permette di vincere i suoi tre successivi turni di servizio in maniera relativamente facile. Tuttavia la serba non ha problemi a mantenere le distanze (crescendo anche nel servizio) e a chiudere agevolmente la partita.



M. Sharapova (Rus) d. M. Kirilenko (Rus) 36 – 75 – 62

Soffre più del dovuto, ma alla fine Maria Sharapova ce la fa ad ottienere il pass per le semifinali di Indian Wells, vincendo un match maratona contro l'altra russa Maria Kirilenko, crollata allo scoccare delle tre ore di gioco dopo un'ottima prestazione.

Nel primo set, la Kirilenko ottiene subito il break alla prima occasione disponibile e scappa via sul 3-0: la russa che sulla carta era la più debole si dimostra in questa fase di gioco quella che invece riesce a trovare gli angoli giusti e il maggior numero di vincenti. La Sharapova è brava a recuperare subito il break, dando l'impressione di essersi immediatamente messa sulla via giusta per ritrovare ritmo e concentrazione, ma sono solo frammenti di bel gioco. Subito dopo infatti comincia il Festival degli errori e alla Kirilenko, comunque brava con il servizio a non lasciare che l'avversaria imprima il suo ritmo forsennato, basta poco per conquistare un nuovo break e chiudere poi il set.

Anche il secondo parziale inizia nel segno della Kirilenko, che ottiene subito il break e sembra ormai in totale controllo della situazione. Ciò nonostante, un minimo calo al servizio consente alla Sharapova di giocare meglio sulla risposta e di cominciare a mettere in difficoltà l'avversaria. L'ex-numero 1 del mondo riesce così a mettere a segno 4 giochi di fila (compreso il quinto game del set in cui salva 7 break point) e riapre il match. È a questo punto che inizia a dominare il nervosismo e il confronto tra le due si mette più sul personale: al diavolo il bel gioco e la tattica, si inizia a far gara a chi la spara più forte e a chi urla di più. I game si allungano (26 i break point totali, tredici ciascuna) e alla fine di un'estenuante battaglia è la Kirilenko ad accusare il calo decisivo, quando sul 5-6 commette due doppi falli, dando praticamente il via libera al break della Sharapova.

Complice forse anche un dolore alla caviglia, che ha richiesto durante il match l'intervento medico per una fasciatura, la Kirilenko accusa il colpo e sembra non riuscire a resistere più all'aggressività dell'avversaria, che scappa subito avanti sul 4-0 grazie soprattutto a una serie di risposte vincenti sulla troppo debole seconda di servizio dell'avversaria (che infatti ottiene un solo punto). L'ennesimo momento di appannamento della Sharapova consente alla Kirilenko di riconquistare un break, ma alla fine è la stanchezza ad avere la meglio su di lei e a permettere a Masha di vincere un match durato più di tre ore. Ad attenderla ora in semifinale sarà la rediviva Ivanovic.
TWI (n.d.r.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Ven Mar 16, 2012 4:05 am

Indian Wells - USA


SFs Day







avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Ven Mar 16, 2012 6:47 pm

Indian Wells - USA


SFs Day



V. Azarenka (Blr) d. A. Kerber (Ger) 64 – 63


M. Sharapova (Rus) d. A. Ivanovic (Srb) 64 – 01 (ritiro)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Sab Mar 17, 2012 6:52 am

Indian Wells - USA




Top 2 a confronto


Dopo oltre quattro anni una finale di un torneo del WTA tour mette di fronte le prime due della classe.
Era il gennaio del 2008 quando a Sydney si sfidavano Justin Henin e Svetlana Kuznestova, rispettivamente prima e seconda della classifica WTA.
Dopo oltre 4 anni sarà il centrale di Indian Wells a riproporre la sfide tra le prime due giocatrici del mondo: Victoria Azarenka e Maria Sharapova. In semifinale la bielorussa ha superato la tedesca Angelique Kerber per 6-4 6-3, mentre la russa vince il primo set per 6-4 prima del ritiro di Ana Ivanovic.

Le dichiarazioni di Victoria Azarenka nel post partita di ieri:

Pensi di aver giocato oggi come nei tuoi turni precedenti ?

Beh, sono davvero rimasta impressionata dal modo in cui Angelique stava giocando, mostrando un tennis eccellente. Era la prima sfida tra noi due e quindi ho dovuto un attimo capire meglio il suo gioco
Lei comunque è una grande giocatrice, spinge molto, costringendomi ad aumentare il mio livello di gioco per vincere la partita.

Come mai entrambe avevate oggi diversi problemi al servizio ?

Oggi la presenza di un forte vento laterale rendeva tutto più difficile, durante il lancio della palla non era facile controllarla. Viceversa ho giocato bene in risposta , riuscendo molto spesso a prendere il comando dello scambio al primo colpo. Penso che questo oggi ha fatto la differenza.

Spesso quando piazzavi un vincente ti abbiamo sentito pronunciare la parola Allez in francese, come mai?

Sì, è vero, è qualcosa di involontario che mi capita smpre più spesso. Ormai ho un team pressoché francese, il mio allenatore e il mio staff in partita mi incitano spesso dicendomi Allez, e dunque spesso anche io esulto in questo modo. A volte pero lo dico anche in inglese o in russo, come capita.

...e quelle di Maria Sharapova

Prima che Ana si facesse male avevate giocato un match di altissimo livello.

Sì, assolutamente. E ’stato un peccato dover finire in questo modo. Specialmente alla fine del secondo set abbiamo giocato in un modo magnifico. E’ stata una sorpresa, non avevo notato nulla di particolare in lei fino a quando nn ha chiesto che il timeout medico, e poi …Mi sarebbe piaciuto vincere nel migliore dei modi, ma alla fine ho fatto un match breve dopo il lungo match di ieri nei quarti.

Adesso torni a giocare contro Victoria, una sorta di rivincita dopo Melbourne

Sì, lei è sicuramente quella da battere in questo momento, che sta giocando al meglio ha molta fiducia. Mi piacerebbe ottenere la mia vendetta dopo l’Australian Open, ma dovrò giocare al massimo senza sbagliare nulla. Nei nostri precedenti incontri abbiamo avuto partite molto dure, e spero che la qualità del tennis sia buona. A parte tutto sono contenta di tornare in finale in questo torneo

Tatticamente pensi d ‘impostare meglio la partita rispetto alla finale di Melbourne?

In Australia diverse cose non sono andate bene e certamente avrei potuto fare di meglio. Spero che in finale le cose possano migliorare. ovviamente, si cerca di adattarsi alle circostanze e capire cosa non ha funzionato e su cosa si può lavorare meglio.

Dopo un inizio difficile al servizio ti abbiamo visto più concentrata ultimamente, pensi di poter sfruttare questa dote in finale.

Sì, ovviamente molto importante contro di lei. E ‘una giocatrice a cui piace attaccare sin dalla prima palla, e darle troppe seconde significa rischiare fin troppo, quindi credo sia fondamentale per me servire bene.
T.it (n.d.r.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Sab Mar 17, 2012 11:35 pm

Indian Wells - USA




doppio

Winners 2012





L. Huber /L. Raymond

d. S. Mirza / E. Vesnina 62 – 63



(photos by Getty Images through WTA Off site)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Dom Mar 18, 2012 8:41 am

Indian Wells - USA


singolare


Vincitrice 2012




(image by WTA off site)


Victoria Azarenka (Blr)


d. M. Sharapova (Rus) 62 - 63


avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Dom Mar 18, 2012 11:03 am

Indian Wells - USA





Victoria


Victoria Azarenka conquista il 23mo successo consecutivo nel 2012 e trionfa demolendo la Sharapova 62 63.
Tra Melbourne e la California, Masha ha raccolto 8 game
.

Ci sono giorni che aspetti per prenderti una rivincita, quando vuoi dimostrare al mondo che ci sei anche tu negli appuntamenti che contano. Maria Sharapova era stata sconfitta duramente da Viktoria Azarenka nella finale degli Australian Open, e se in quella occasione era probabilmente già contenta di aver raggiunto l’atto conclusivo di uno slam, in questa finale del BNP Paribas Open di Indian Wells voleva certamente tornare alla vittoria in un torneo importante sconfiggendo quella che è l’unica giocatrice davanti a lei nel ranking.

Invece anche questa volta non è riuscita che a rimediare due miseri game in più di quanto non era accaduto “down under”, dando via libera ad una scatenata Azarenka che continua il suo record immacolato in questo magico 2012 (23 vittorie in altrettanti incontri) portando a casa il quarto trofeo.
Le due atlete si erano riscaldate (mai parola fu più appropriata) durante la mattinata sul centrale, quando il cielo era sgombro di nubi e la temperatura era decisamente rigida (9 gradi centigradi). Man mano che si avvicinava l’ora del match il cielo è andato via via coprendosi, anche se fortunatamente non vi sono state interruzioni per pioggia. Il vento non ha però risparmiato il match, rendendo la temperatura percepita ancora più bassa, tanto che entrambe le giocatrici optano per una maglietta a maniche lunghe e Azarenka indossa pure un paio di scaldamuscoli lunghi sotto i pantaloncini.

Il match inizia in maniera molto promettente, nessuna delle due giocatrici vuole cedere campo e Sharapova si muove molto bene, soprattutto dalla parte sinistra recuperando molto bene con il rovescio a due mani. Nessuna sorpresa dal punto di vista tattico: Maria e Vika entrambe impostano gli scambi con palleggi ad alta velocità da fondo campo, ma come le era già accaduto nei turni precedenti Sharapova stenta a carburare e subisce un break “a freddo” (in senso più letterale che figurato). E’ Maria a comandare lo scambio, ma purtroppo per lei non trova la sufficiente regolarità per impensierire la sua avversaria. Nel terzo game ci sono tre opportunità per il doppio break per Viktoria, ma Sharapova è brava e coraggiosa ad annullarle. Il suo gioco è troppo discontinuo però, e gli errori cominciano a fluire numerosi: sono già 10 nei primi quattro game.

Dopo 40 minuti è già 6-2 Azarenka, e nel secondo parziale la musica non cambia di molto: davvero troppi errori per Sharapova contro una vispissima Vika, che appena vede la sua avversaria rallentare lo scambio per essere regolare entra nel campo e mette a segno vincenti.
Il match ha l’unico sussulto sul 3-0 pesante per la n.1 del mondo, quando Maria, anche grazie ad un doppio fallo dell’avversaria, riesce per la prima volta ad ottenere il break. La montagna da scalare è però ancora molto alta per Sharapova, che ancora non riesce a liberarsi degli errori gratuiti che la condannano. La parte centrale del secondo set è comunque il momento migliore del match, con alcuni scambi molto spettacolari, nonostante il vento abbia rinforzato parecchio e le nubi ora oscurino pesantemente il cielo. Con un impeto d’orgoglio Sharapova risale sul 3-4 attaccando come una pazza, ma si tratta del canto del cigno. Dopo soli ottantasette minuti la Azarenka può abbandonare la racchetta ed abbandonarsi ai festeggiamenti per la sua prima vittoria nel BNP Paribas di Indian Wells, oltre che a concedere ai 15.000 presenti un saggio delle sue qualità di danzatrice.

Si tratta della quinta vittoria negli ultimi sei tornei cui ha preso parte per Viktoria Azarenka, che diventa così la nona giocatrice diversa a vincere questo torneo nelle ultime nove edizioni.
UBITennis (n.d.r.)




(photos by Getty Images)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  errex il Lun Mar 19, 2012 3:32 am

Indian Wells - USA


le pagelle

Con l’ennesimo successo di Victoria Azarenka va in archivio il primo grande torneo “Premier” della stagione al femminile e con esso arrivano anche i nostri personalissimi giudizi. Tra i pozzi indiani la bielorussa si conferma indubbiamente la vera n.1, più forte delle sue avversarie e del terribile virus intestinale che ha colpito il torneo. Nonostante la sconfitta invece, Maria Sharapova si riconferma ad altissimi livelli, mentre non è più una sorpresa Angelique Kerber. Segnali confortanti arrivano invece da Ana Ivanovic. Per le azzurre infine un torneo senza infamia e senza lode.




Victoria Azarenka 9: Che dire della bielorussa; un vero rullo compressore. 12° titolo il carriera, il 4° consecutivo e una striscia di 23 vittorie di finale. Un torneo fantastico per la n.1 del mondo, anche se vanno registrate le fatiche del primo turno contro la tedesca Mona Barthel, capace di strappare un set alla bielorussa e trascinarla fino al tiè-break del 3° set. Per il resto l’assolo di Vika non lascia adito ad altre interruzioni, e per le sue avversarie restano solo le briciole.

Maria Sharapova 8: Non ci fosse l’Azarenka, la siberiana avrebbe probabilmente portato a casa il titolo, che ripropone invece lo stesso finale degli Australian Open. Alle buone prestazioni in avvio di torneo, si sono contrapposte difficoltà oggettive superate in maniera diversa dalla russa, sia nei quarti contro Maria Kirilenko che in semifinale contro Ana Ivanovic, per poi diventare insormontabili in finale al cospetto della n.1 del mondo. Nonostante tutto la Sharapova dimostra in questa prima parte della stagione di meritate i piani altissimi della classifica e proverà a rimanerci.

Angelique Kerber 8: Ancora un grande torneo per la 24 enne tedesca, ormai in pianta stabile nel grande tennis che conta. La semifinale raggiunta Indian Wells permette infatti alla Kerber di guadagnare il suo best ranking alla posizione n.14, entrando in pianta stabile tra le principali giocatrici del circuito. La tedesca anche tra i pozzi della California mette in mostra le sue ottime doti da combattente, salvando anche 3 match point in ottavi contro l’americana Christina McHale. Il netto successo su Na Li nei quarti la spinge fino alla semifinale, divenuta poi impossibile contro Victoria Azarenka.

Ana Ivanovic 7,5: Si rivede in una semifinale anche la bella Ana Ivanovic, tornata ad ottimi livelli dopo alcune stagioni poco soddisfacenti. La serba ritrova a tratti gli automatismi e i colpi di qualche anno fa, meritandosi sul campo i successi abbastanza netti su Caroline Wozniaki in ottavi e su Marion Bartolì nei quarti. Grandi motivazioni e ottimo tennis caratterizzano la sua semifinale contro Maria Sharapova, prima di ritirarsi in avvio di secondo set per un problema all’anca. Vera mina vagante comunque nei prossimi tornei.

Agnieszka Radwanska 8: Doveva essere la fatidica prova del 9 per la polacca, e in parte è stata superata. Chiamata a dare seguito ai suoi recenti successi in termini di risultati e di classifica, Agnieska si conferma in ottima forma fermandosi unicamente al cospetto di Victoria Azarenka nei quarti. Per lei comunque altro passo avanti in classifica, regalandosi per la prima volta il 4° posto mondiale.

Caroline Wozniacki 5: Dopo un paio di segnali positivi e la vittoria proprio su Ana Ivanovic due settimane fa a Dubai, la detentrice del titolo ricade nell’oblio subendo la vendetta della bella serba, brava a dominarla al 4° turno. La pesante cambiale in scadenza limano ancor di più i suoi punti in classifica, scivolando adesso al 6° posto mondiale.

Virus 0: Davvero micidiale il Virus intestinale che ha invaso il deserto californiano, causando numerose defezioni sia in campo maschile che femminile. Poco da fare per gli organizzatori, costretti loro malgrado ad andare avanti salvando il salvabile. Tra le big messe ko dal virus anche Petra Kvitova, Vera Zvonareva e Francesca Schiavone, che ha il tempo di vendicare la sconfitta in Fed Cup contro Lesia Tsurenko prima ritirarsi contro Lucie Safarova.

Roberta Vinci e Flavia Pennetta 6,5: Poco da rimproverare alle nostre due rappresentati, brave a vincere prima di arrendersi ad avversarie di caratura superiore. La Vinci può davvero poco al 4° turno contro Maria Sharapova, mentre Flavia paga una classifica fin troppo alta, beccando Agnieszka Radwanska già al 3° turno.

Sara Errani 5: Il passaggio dalla terra e dal successo di Acapulco, al cemento americano, mette in crisi le certezze fin qui acquisite da Sara Errani, costretta a cedere il passo già al primo turno contro la britannica Elena Baltacha.

Alberta Brianti 6: Fuori al primo turno anche una sfortunata Alberta Brianti, che lotta fino alla fine prima di cedere al tiè-break del terzo set contro la spagnola Silvia Soler-Espinosa.
T.it - Michele Maltese


avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: WTA Indian Wells (15)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum