Fed Cup News 2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Ven Ago 13, 2010 3:47 am




si ricomincia da qui...






PTNews 13.08.2010 (n.d.r.)


Venus e Serena giocheranno la finale di Fed Cup


Venus e Serena Williams giocheranno la finale di Fed Cup, che vedrà gli Stati Uniti contro l’Italia a San Diego dal 6 al 7 novembre 2010.



Il Capitano USA Mary Joe Fernandez, è stata entusiasta di poter avere le due fuoriclasse nella squadra."Venus E Serena daranno il massimo",ha dichiarato.Le sorelle Williams hanno insieme vinto il trofeo una sola volta durante la loro carriera, nel 1999.

Gli Stati uniti non vincono la Fed Cup dal 2000.
L'anno passato hanno perso la finale contro l'Italia in trasferta.




Ultima modifica di errex2008 il Sab Dic 18, 2010 6:29 am, modificato 1 volta
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Ven Set 10, 2010 12:12 am




UbiTennis 10.09.2010 articolo integrale di Ubaldo Scannagatta

Le Williams ci saranno

A San Diego(6-7 novembre) le “sorellone” non mancheranno.
Intervista e conferenza stampa di Mary Joe Fernandez, nel giorno della riconferma a capitana della squadra USA di Fed Cup per il prossimo biennio. I suoi commenti su Schiavone e Pennetta. L'ex sudafricana Huber sarà certamente convocata.


NEW YORK _ Mi sa che le Williams stavolta ci saranno. Sì, saranno a San Diego il 6 e il 7 novembre per la finale rivincita di Fed Cup contro l’Italia di Francesca Schiavone e Flavia Pennetta, veri infortuni permettendo.
Mary Joe Fernandez, confermata oggi capitana di Fed Cup per il prossimo biennio dalla presidente dell’USTA Lucy Garvin (quella che il papà di Malivai Washington considera adatta a fare la “capa” della girlscout e poco più…e devo dire che non mi ha fatto una grande impressione) “per aver portato la squadra di Fed Cup in finale due anni consecutivi per la prima volta in dieci anni”, ha fatto capire che ci conta. E una successiva precisazione dello spokesman dell’USTA Tym Curry (“Una giocatrice può partecipare alle Olimpiadi se si è resa disponibile ad almeno una convocazione per ciascun dei quattro anni che precedono i Giochi o nell’anno stesso dei Giochi”) ha fatto capire che …o stavolta o mai più.
Infatti per le Williams sarà molto più comodo e semplice prendere parte a una Fed Cup in patria (non a caso per la finale è stata scelta la California dove sono di casa…o quantomeno hanno anche lì una casa) che non in una trasferta chissà dove. Se mettono una partecipazione in cassaforte in questo 2010 poi basterà loro _ che negli ultimi anni hanno sempre dato buca _ partecipare ad un altro incontro per giocare nel 2012 alle Olimpiadi di Londra.
In più hanno la possibilità di vincere la Fed Cup, sfruttando i risultati ottenuti dalle altre (Oudin, Mattek Sands, Huber, hanno battuto la Russia a Birmingham), acquisendo con poco sforzo un titolo comunque di prestigio da anni sfuggito alle americane (di cui ricordo la venuta ad Ancona, quando Silvia Farina battè l’”americana” Seles giocando una gran partita, ma l’Italia dovette arrendersi alle Williams.
“Quel che vogliono le nostre ragazze è vincere la Fed Cup e se per vincerla abbiamo più chances con la presenza di Venus …che potrebbe essere n.2 del mondo se vince l’US Open e Serena che resterà comunque n.1, tutte le ragazze sono d’accordo che è meglio che giochino loro”.
Le convocate saranno cinque, le due Williams, la Oudin, la Mattek-Sands e la Huber, e anche se dieci giorni prima della finale dovrà comunicare chi sono le quattro e chi la riserva, di fatto il regolamento consente fino a un’ora prima del sorteggio di sostituire una delle quattro selezionate.
Di fatto, quindi, la selezione delle quattro non significa un bel nulla, se non una dichiarazione d’intenti che può essere smentita.
Mary Joe ha fatto capire, rispondendo ad una mia precisa domanda (“Patrick McEnroe per la Davis ha sempre puntato su due singolaristi e il doppio dei Bryan…te Mary Joe preferisci avere una riserva in più per il singolare o almeno una per il doppio se una delle due Williams si infortunasse o fosse stanca?” ha fatto capire che a Liezel Huber non vorrà rinunciare: “Può fare benissimo coppia sia con Serena sia con Venus, quindi la sua presenza in squadra è molto importante”.
Insomma scommetterei che Huber e Oudin affiancheranno le Williams mentre la Mattek-Sands sarà la riserva.
Mary Joe (ascoltate l’audio dell’intervista in inglese che ho registrato) ha accennato alla vittoria di Venus su Francesca, “l’ha sempre battuta, è un risultato che ci dà fiducia”, più tardi a me in “esclusiva” ha detto che non sapeva proprio come spiegarsi perché Flavia, sulla carta più debole di Francesca, fosse riuscita a battere diverse volte Venus e Francesca mai. Si è poi sperticata, da vera diplomatica qual è, in elogi sia per Francesca (“il suo anno migliore a 30 anni…proprio quest’anno doveva succedere?!”) sia per Flavia, ha concordato con me sul fatto che la WTA non avrebbe mai dovuto programmare il Masters B di Bali con la finale di Fed Cup, ha parlato della forza del gruppo Italia (anche Silvia Errani, eh sì, l’ha chiamata Silvia come la Farina, e la Vinci sono ottime giocatrici sia in singolo sia in doppio), ha ricordato la famosa frase di Billie Jean King (“Convoca chi ha davvero voglia di giocare per la propria nazione…darà il meglio di sé, ma l’importante è vincere…”) e che ….
beh, ma se vi dico tutto qui, chi ascolta più l’audio che trovate qui sotto?
Aggiungo solo che un gruppo di attempate signore di San Diego mi ha detto che lo stadio è grande ma vecchio e tutt’altro che bello _ ci gioca a basket la squadra del College _ nonostante Mary Joe si affannasse a decantare le lodi di San Diego e dintorni. Che effettivamente sono bellissimi. La Jolla è una spiaggia e un posto che meritano.

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Mer Ott 06, 2010 10:51 pm



Eurosport (n.d.r.)


Venus Williams salta la finale con l'Italia

Stagione finita per la statunitense, che getta la spugna a causa di problemi alle ginocchia. Ma anche Serena è in dubbio per la sfida decisiva di Fed Cup in programma il 6-7 novembre a San Diego.




Niente da fare.
La stagione di Venus Williams è stata ufficialmente dichiarata conclusa. La stella americana non parteciperà così alla finale di Fed Cup contro l'Italia a causa di un fastidioso problema alle ginocchia che le sta causando dolore sin dallo scorso luglio. Per la maggiore delle Williams c'è anche l'ovvio forfait al Masters di Doha.
"Mi dispiace molto - ha dichiarato Venus - ma non riuscirò proprio a giocare le finali WTA e ancor peggio la finale di Fed Cup".
La statunitense non scende in campo dalla sconfitta rimediata ormai un mese fa nella finale dello US Open per mano di Kim Clijsters. Francesca Schiavone tira così un sospiro di sollievo.
La tennista che non ha mai battuto, e che la ha nuovamente sconfitta nel corso dell'unico torneo che ha disputato negli ultimi mesi, non ci sarà nell'appuntamento decisivo di Fed Cup. Ma non solo.

A questo punto, poi, c'è anche chi mette in dubbio la partecipazione alla finale di San Diego (6-7 novembre) anche l'altra Williams, Serena. La più giovane delle sorelle è stata infatti recentemente vista al mare, dove si rilassava per cercare di recuperare in fretta dal rocambolesco infortunio al piede rimediato in un ristorante di Monaco.
Serena non scende in campo addirittura dalla finale vinta a Wimbledon. E le immagini provenienti dalla spiaggia di Miami non confortano più di tanto, dato che la numero uno al mondo è stata vista non solo sorridente, ma anche fuori forma e ancora zoppicante.



UBITennis (n.d.r.- Ubaldo Scannagatta)


Venus Williams, niente Fed Cup! Basterà Serena contro le azzurre?

La maggiore delle sorelle Williams ha annunciato che, a seguito del suo infortunio al ginocchio sinistro, il suo 2010 è finito: non giocherà quindi né il Masters femminile a Doha né la finale contro l’Italia a San Diego. Due ginocchia che scricchiolano. Ora forse le azzurre tornano ad essere favorite.

Basterà Serena, ammesso che lei a San Diego si presenti davvero, a sconfiggere l’Italia di Fed Cup? Venus, n.3 delle classifiche mondiali, non ci sarà, l’ha annunciato lei stessa, dicendo che il suo 2010 è finito “Sono molto delusa di non poter giocare le finali WTA e la finale di Fed Cup” ha detto la campionessa di sette Slam, la bestia nera di Francesca Schiavone che non l’ha mai battuta.
Per inciso, l’altra bestia nera è Vera Zvonareva che Francesca affronta domani: 9 sconfitte a zero con la russa, 7 sconfitte a zero con Venus, l’ultima delle quali all’US Open 2010.
Venus si era fatta male quando si stava preparando a giocare il torneo di Cincinnati ad Agosto. Aveva dovuto dare forfait anche Montreal.
Proprio dalla semifinale dell’US open, persa con Kim Clijsters il 10 settembre, Venus non ha più preso una racchetta in mano. E poichè non aveva quasi mai giocato per tutta l’estate di fatto quell’apparizione nuovayorkese di Venus all’US Open è stata l’unica degli ultimi sei mesi del 2010. A Wimbledon, lei regina cinque volte, aveva perso il 29 giugno nei quarti dalla bulgara Tsvetana Pironkova, allora numero 82 WTA!
Questa annotazione di Venus in campo per un solo torneo negli ultimi sei mesi del 2010 provocherà certo qualche rimpianto in Francesca Schiavone che ha avuto la sfortuna di incontrarla proprio in quello. Un rimpianto mitigato, peraltro, dal cattivo tabellone, visto che anche battendo la “primula nera” Venus a Flushing Meadows avrebbe dovuto poi affrontare Mamma Kim, la tennista fiamminga che avrebbe poi vinto il suo terzo US Open, il secondo di fila.
L’assenza forzata di Venus cambia certamente molte cose in prospettiva Fed Cup. L’Italia se non diventa proprio favorita, almeno finchè si ipotizzi che scenda in campo Serena, vede aumentare considerevolmente le proprie chances. Che sono a mio avviso almeno 49 contro 51 tenendo presente anche l'unità del team azzurro al cospetto di quello un po' raccogliticcio di quello americano capitanato dalla simpatica Mary Joe Fernandez.
E’ vero che Serena in teoria potrebbe portare tutti e tre i punti che la vedranno (?) protagonista, i due del singolare e magari pure quello del doppio in coppia con la specialista ed ex n.1 mondiale Liezel Huber, l’ex sudafricana. Però contro una n.2 che a questo punto potrebbe essere la Oudin, la Glatch o la Mattek-Sands sulla carta sia Francesca Schiavone sia Flavia Pennetta partirebbero più favorite di quanto lo sarebbe una Serena non al cento per cento (e quasi mai è stata al cento per cento ultimamente) e di quanto lo sarebbe un doppio forte ma comunque abbastanza improvvisato quale sarebbe quello formato da Serenona e la Huber e il duo Schiavone-Vinci con Francesca che a mio avviso _ ma è un’opinione del tutto personale sulla quale tornerò presto in un articolo apposito _ è la migliore giocatrice del mondo a rete delle prime quindici. La Vinci, poi. è certo giocatrice dai limiti più definiti (anche fisici), ma se ha giocato una finale d’uno Slam e se è imbattuta dopo una dozzina di doppi in Fed Cup, significa che non è certo l’ultima arrivata. Sulla carta non dovrebbe soffrire di complessi laddove dovesse disputare il doppio decisivo sull’eventuale (e forse probabile) 2 a 2.
Certo è che Venus, sola tennista più anziana di Francesca Schiavone fra le top 43 _ lei è nata il 17 giugno 1980, Francesca il 23 dello stesso mese, Patty Schnyder classe 1978 è n.44 e la più anziana delle top 50 _ comincia ad accusare il peso degli anni. Le sue ginocchia, soprattutto, ormai scricchiolano: si era ritirata dal torneo di Stoccarda ad aprile per una tendinite al ginocchio destro. Ferma un mese era tornata a Roma. Dopo Wimbledon altro stop fino alla mancata rentrèe di Cincinnati dove a bloccarla è stato invece il ginocchio sinistro. Così non ha toccato palla né a luglio né ad agosto.
L’Italia, campione in carica dopo il successo di Reggio Calabria contro le riserve americane _ e campione per la seconda volta, dopo la vittoria di Charleroi in Belgio tre anni fa _ dà l’impressione di essere una squadra più unita di quella americana. Per questo adesso a San Diego secondo me l'Italia può farcela benissimo.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Lun Ott 11, 2010 3:27 am



11.10.2010


Forfait Serena ...






avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Mer Ott 27, 2010 12:45 am

San Diego - 6:7 Nov 2010


La squadra USA

Il capitano della squadra USA, Mary Joe Fernandez, ha confermato le convocazioni per la finale in programma contro la squadra Italiana.




Le convocate sono: Melanie Oudin, Liezel Huber, Bethanie Mattek-Sands e la 18n Coco Vandeweghe, che ha
ben figurato al Tokyo Open.

Ancora da decidere chi delle 4 giochera' il singolo, mentre Liziel Huber e' il punto fermo per il doppio.

Sul fronte Italiano, Barazzutti ha confermato il quartetto formato da Schiavone, Errani, Pennetta e Vinci.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Dom Ott 31, 2010 11:25 pm




qui...San Diego




E’ iniziata l' avventura

Da oggi il Team azzurro si allena a San Diego, in vista della finale USA-Italia del 6 e 7 novembre.
Ieri alle 18 l.t. sono arrivate a San Diego Sara Errani e Roberta Vinci, provenienti dall’ Italia e Francesca Schiavone da Doha.
Oggi, invece, arriveranno Flavia Pennetta e capitan Barazzutti, rimasto a Doha per seguire Flavia fino alla sua finale vittoriosa di ieri.




avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  nanobabbo8672 il Lun Nov 01, 2010 10:51 pm

chi farà il doppio tra le fila italiane?
errani-vinci o pennetta con una delle 2?
parlo ovviamente di eventuale doppio decisicivo, altrimenti sicuramente errani-vinci!
avatar
nanobabbo8672

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 23.07.10
Età : 45
Località : Classe (Ravenna)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Lun Nov 01, 2010 11:20 pm


...lasciamole ambientare...e...diamo tempo al tempo... Wink
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  nanobabbo8672 il Mar Nov 02, 2010 12:03 am

errex2008 ha scritto:
...lasciamole ambientare...e...diamo tempo al tempo... Wink
volevo solo un pronostico...
avatar
nanobabbo8672

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 23.07.10
Età : 45
Località : Classe (Ravenna)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Mar Nov 02, 2010 12:18 am





" good question!" un grosso, comune, dilemma

e anche Ubaldo Scannagatta ha esternato i sui dubbi...:
(n.d.r.)

"Barazza" in imbarazzo?


Se nella finale californiana contro gli USA (6-7 novembre) si dovesse arrivare sul 2 pari e al doppio di spareggio, e contro una fortissima doppista come l’ex sudafricana Liezel Huber (accanto a chi?), Corrado Barazzutti dovrebbe puntare sulla solita Schiavone e la Vinci imbattuta in Fed Cup, oppure sulla n.2 del mondo Flavia Pennetta, fresca vincitrice del Masters e 7 tornei nel 2010?

Quante doppiste di valore ha l’Italtennis!
Il verdetto del Masters, con il trionfo di Flavia Pennetta (e dell’argentina Gisela Dulko) che è poi il settimo successo dell’anno per la coppia italo-argentina, sottolinea ancora una volta questa piacevole situazione del nostro “pianeta donna” dopo che Flavia era già riuscita in passato _ in coppia con l’ormai ex Dementieva nel 2005 (battute da Raymond-Stosur 6-2,5-7,6-3)_ a conquistare la finale di uno Slam.
Un risultato a suo tempo avvicinato anche da Roberta Vinci semifinalista accanto a Sandrine Testud quattro anni prima. Anche se Mara Santangelo resta (con l’australiana Alicia Molik a Parigi nel 2007) la sola tennista italiana _ con Raffaella Reggi nel misto con Emilio Sanchez all’US Open 1986 _ ad essersi aggiudicata uno Slam di doppio, non c’è dubbio che l’imbattibilità di Roberta Vinci in Fed Cup (dopo 15 incontri) è un record di cui qualunque capitano non potrebbe non tener conto, così come del fatto che la maggior parte degli incontri più importanti (perché decisivi) Roberta li abbia vinti al fianco della tennista più esperta e dotata di maggior personalità oltre che di talento nel team azzurro: Francesca Schiavone.
Se a queste tre doppiste di sicuro livello internazionale _ e qui non voglio arrivare però a sostenere che si tratti di tre campionissime, perché anche in campo femminile al doppio non viene data più quell’importanza che gli si dava quando a giocarlo erano tutte le prime del mondo, nessuna esclusa _ si aggiunge che ha dimostrato di sapersi far valere anche come doppista pure Sara Errani, n.32 delle classifiche Wta (subito dietro a Tathiana Garbin n.31) e davanti alla stessa Vinci n.39 nonché alla Schiavone n.43, non c’è dubbio che in doppio l’Italia sarebbe certamente abbastanza competitiva con quattro o cinque formazioni abbastanza intercambiabili.
Tutti gli allenatori giurano sempre, quando si parla dell’organico delle loro squadre e si fa loro presente varie formazioni alternative, che l’abbondanza di titolari non è mai un problema.
Meglio poter scegliere, in effetti, che essere costretti a scelte obbligate, si direbbe con una giusta dose di buon senso.
Gli allenatori difficilmente diranno ammettendolo pubblicamente che a volte, per la gestione del cosiddetto spogliatoio, non aver l’imbarazzo e il fastidio di lasciare in panchina qualcuno che aspira a giocare titolare, è un gran bel sollievo. Per loro stessi nei confronti dell’opinione pubblica e per i loro rapporti con gli stessi giocatori.
Perché quando si sceglie si può anche sbagliare. E a nessun capitano piace essere giudicato per le proprie scelte. Né prima, né soprattutto dopo nel caso che ad una scelta abbia fatto seguito per l’appunto anche una sconfitta che, col senno del poi, autorizza i critici a sottolineare la…scelta suicida.
Va premesso che l’Italia detentrice del titolo di Fed Cup giocherà a San Diego contro una formazione USA ancora una volta priva delle sorellone Williams, e affronterà quindi da favorita (nonostante si tratti di un match in trasferta e sul cemento) tutti e quattro i singolari per via della maggior esperienza e della miglior classifica.

In teoria, insomma, non ci dovrebbe essere bisogno di arrivare ad un doppio decisivo.

Se ci si arrivasse vorrebbe dire che l’Italia avrebbe perso due singolari contro pronostico. E che quindi il morale delle nostre potrebbe essere anche un po’ turbato, se non proprio scosso.

Ma in quel caso Barazzutti chi dovrebbe mettere in campo, a parità di freschezza atletica e di testa sgombra da traumi derivanti da una, due inattese sconfitte?

Dovrebbe optare per il duo cui si è affidato ultimamente, Schiavone-Vinci, oppure per le due “gemelle diverse” , le più titolate ed esperte top-ten (o ex top-ten) Schiavone e Pennetta, oppure ancora per il duo tutto pugliese Pennetta-Vinci il cui affiatamento risale a prima del ’99 quando vinsero fianco a fianco il titolo junior al Roland Garros?

Per i diversi motivi già enunciati poche righe più su, credo proprio che Corrado Barazzutti non vorrebbe trovarsi nell’imbarazzo (Barazzutti imbarazzato sembra quasi uno scioglilingua, come quando lo ribattezzarono “sbarazzatutti”…) di dover scegliere.


avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  nanobabbo8672 il Mar Nov 02, 2010 3:37 am

ecco, è proprio quello che intendevo io!
facendo un po' di fantatennis, dico la mia:
anche se il doppio decisivo significa che abbiamo perso 2 singolo contro pronostico, io me lo giocherei con la maggior qualità e personalità possibile a mia disposizione, dentro pennetta e schiavone e sfido così chiunque a dire che c'era una formazione migliore sulla carta, al massimo un'altra coppia sarebbe alla pari.
poi non mi addentro in discorsi tecni di come giochino assieme le nostre 2, perchè non le ho mai viste giocare in doppio (mi dispiace molto non aver registrato la finale del master appena vinto!). Question

sabato prossimo iniziamo il torneo a squadre UISP e io sono il capitano, che significa che devo decidere chi gioca... noi giochiamo per divertirci, ma non mi dispiacerebbe vincere qualche incontro, visto che lo scorso anno abbiamo vinto 3 partite su 30, non male, vero?!?!?!
direi che possiamo solo migliorare! cyclops
avatar
nanobabbo8672

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 23.07.10
Età : 45
Località : Classe (Ravenna)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Mar Nov 02, 2010 4:15 am


auguriamoci di non aver bisogno di giocare il doppio per portare a casa la Fed Cup ma,
provocatoriamente...
...perche' non dare fiducia alla coppia "storica" che, fino ad oggi, non ci ha mia fatto sfigurare?

Non vorrei essere nei panni di Barazzutti!!



[quote="nano8672"]ecco, è proprio quello che intendevo io!
facendo un po' di fantatennis, dico la mia:
anche se il doppio decisivo significa che abbiamo perso 2 singoli contro pronostico, io me lo giocherei con la maggior qualità e personalità possibile a mia disposizione, dentro pennetta e schiavone e sfido così chiunque a dire che c'era una formazione migliore sulla carta, al massimo un'altra coppia sarebbe alla pari.
poi non mi addentro in discorsi tecnici di come giochino assieme le nostre 2, perchè non le ho mai viste giocare in doppio (mi dispiace molto non aver registrato la finale del master appena vinto!).
Question

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  nanobabbo8672 il Mar Nov 02, 2010 4:43 am

errex2008 ha scritto:
auguriamoci di non aver bisogno di giocare il doppio per portare a casa la Fed Cup ma,
provocatoriamente...
...perche' non dare fiducia alla coppia "storica" che, fino ad oggi, non ci ha mia fatto sfigurare?

Non vorrei essere nei panni di Barazzutti!!

quanti doppi decisivi hanno giocato schiavone-vinci? contro chi?
avatar
nanobabbo8672

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 23.07.10
Età : 45
Località : Classe (Ravenna)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Mar Nov 02, 2010 4:56 am




questa e' la coppia storica di cui parlavo...io:





Wink



avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  nanobabbo8672 il Mar Nov 02, 2010 5:05 am

capito...
le mie fonti dicono che l'ultimo doppio decisivo si è giocato nel 2007, in semifinle contro la francia:
Rubber 5
Francesca SCHIAVONE / Roberta VINCI (ITA)4 6 6
Severine BREMOND / Nathalie DECHY (FRA) 6 1 2


nel 2007 però non c'era una pennetta così forte in doppio!!!
tutti gli altri doppi successivi sono stati giocati a risultato acquisito, quindi hanno meno valore, ovviamente!
dopo queste interessanti digressioni da bar, staremo a vedere il campo!!!
errex2008 ha scritto:
questa e' la coppia storica di cui parlavo...io:




Wink

avatar
nanobabbo8672

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 23.07.10
Età : 45
Località : Classe (Ravenna)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Ven Nov 05, 2010 9:25 pm




Fed Cup Award 2010


Francesca Schiavone





ha vinto il “The Fed Cup by BNP Paribas Heart Award”, la “giocatrice del cuore”, superando cosi' Flavia Pennetta, Bethanie Mattek-Sands e Liezel Huber (la votazione si e' svolta attraverso la sezione dedicata al premio su www.fedcup.com, dove gli appassionati potevano votare fino a ieri).

Francesca ricevera' un braccialetto d’argento ed un assegno di 10.000 dollari da devolvere ad un istituto di beneficenza a scelta: la Schiavo devolvera' l' assegno all’associazione “Amici di Sean onlus”.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Ven Nov 05, 2010 11:17 pm




Così scelse Clyde


Ieri, al SeaWorld di San Diego, la foca ammaestrata Clyde ha estratto le palline con i nomi delle giocatrici e gli accoppiamenti per la sfida finale tra USA e Italia che si terra' alla “San Diego Sports Arena” (veloce indoor; 8.850 spettatori).



Il capitano USA - Mary Jo Fernandez - ha lasciato in panchina (a sorpresa) Melanie Oudin, preferendole la 18enne Coco Vanderweghe, mentre Barazzutti ha confermato Schiavone e Pennetta per il singolare e Vinci/Errani per il doppio

Questo il programma definitivo:

oggi ore 13 (21 in Italia)

- Coco Vandeweghe (USA) Vs. Francesca Schiavone (Ita)

- Bethanie Mattek-Sands (USA) Vs. Flavia Pennetta (Ita)

domani ore 13 (21 in Italia)

- Bethanie Mattek-Sands (USA) Vs. Francesca Schiavone (Ita)

- Coco Vandeweghe (USA) Vs. Flavia Pennetta (Ita)

- Melanie Oudin/Liezel Huber (USA) Vs. Sara Errani/Roberta Vinci (Ita)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Sab Nov 06, 2010 10:48 am

frash


prima giornata





Francesca Schiavone






def. Coco Vandeweghe 62 - 64



Commenti da Fit News (n.d.r.)

Francesca è partita fortissimo strappando subito il servizio alla giovane avversaria, che aveva cominciato il suo turno di battuta con due ace.
Nuovo break al quinto game con la Vandeweghe incapace di fronteggiare le variazioni di ritmo dell’azzurra. Francesca molto attenta alla risposta e sicura al servizio ha quindi chiuso 62 in 33 minuti senza praticamente rischiare nulla.
Più combattuta la seconda partita: l’azzurra ha continuato a spostare l’avversaria variando molto la velocità degli scambi e costringendola sempre a rincorrere anche nel punteggio.
Break in apertura, poi sotto 4-2 la Vandeweghe ha avuto le prime palle break del match complice un piccolo passaggio a vuoto della Schiavone che ha anche commesso un doppio fallo sull 0-30: 40-0 sul servizio dell’azzurra ha sfruttato la terza opportunità riagganciando l’avversaria.
Immediata la reazione di Francesca: break sul u rovescio bimane out dell’americana e 64 finale al game successivo dopo un’ora e 23 complessive.





Flavia Pennetta





def. Bethanie Mattek Sands 76(74) - 62


Buona partenza per la Pennetta: break in avvio al termine di un lunghissimo primo gioco (7 minuti).
La pugliese allunga fino al 3-0 grazie ad un secondo break al terzo gioco (doppio fallo della Mattek-Sands). L’americana ha provato ad accorciare le distanze strappando la battuta all’azzurra (1-3), poi al termine di un altro game interminabile, pieno di errori, ha ceduto ancora una volta la battuta e Flavia è salita 4-1 e poi 5-1.
L’azzurra, che sembrava piuttosto affaticata, ha servito per chiudere il set sul 5-2, ma ha ceduto la battuta rimettendo in corsa l’avversaria che, variando molto i colpi e sbagliando un po’ meno, l’ha riagguantata sul 5 pari dopo che la Pennetta ha sprecato una seconda chance di servire per il set.
Sul 6-5 Usa servizio Italia, la Pennetta ha annullato un set-point, è riuscita ad interrompere l’emorragia di giochi perduti consecutivamente (cinque) e si è rifugiata nel tie-break, che ha finito per aggiudicarsi per 7 punti a 4 tirando un sospiro di sollievo.
Sul filo dell’equilibrio anche l’inizio della seconda partita: break e contro break nel terzo e quarto game, poi Flavia ha preso il sopravvento infilando quattro game consecutivi e chiudendo 62 dopo due ore e nove minuti.







[b]


Ultima modifica di errex2008 il Sab Nov 06, 2010 11:39 pm, modificato 1 volta
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Sab Nov 06, 2010 11:36 pm






Il programma di oggi

ore 13 (le 22 in Italia)

- Bethanie Mattek-Sands (USA) c. Francesca Schiavone (ITA)

di seguito

- Coco Vandeweghe (USA) c. Flavia Pennetta (ITA)

di seguito

- Melanie Oudin/Liezel Huber (USA) c. Sara Errani/Roberta Vinci (ITA)

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Dom Nov 07, 2010 11:33 am









Melanie Oudin





def. Francesca Schiavone 63 - 61


Commento da FIT News (n.d.r.)

Oudin batte a sorpresa la Schiavone

Sorpresa Melanie.
La Oudin, chiamata in extremis a sostituire una Mattek-Sands in precarie condizioni fisiche, ha battuto Francesca. Dopo un paio di game di studio è la Oudin a procurarsi la prima palla break che Francesca però annulla con una volée alta di diritto. Una seconda opportunità è l’americana a sprecarla cacciando in rete la risposta.
La terza palla break la cancella la Schiavone con una “seconda” sulla linea.
Alla quarta opportunità però l’americanina ottiene il break (2-1).
Immediata la razione dell’azzurra che ottiene immediatamente il contro break (2-2).
Di nuovo break Usa con una Schiavone un po’ nervosa che alterna colpi spettacolari a qualche errore di troppo ed una Oudin quanto mai determinata: puntuale, però, arriva nuovamente il contro-break dell’azzurra (3-3).
Continua il festival dei break con la Oudin che sale 4-3: questa volta però Melanie tiene duro ed allunga sul 5-3 prima di archiviare con un altro break il primo parziale per 63 alla terza palla utile e sull’ennesimo errore di Francesca.
La musica non cambia in avvio di secondo set con una Schiavone in confusione totale che cede nuovamente la battuta al secondo gioco, per la quinta volta consecutiva nel match: Melanie ringrazia e sale 2-0.
Francesca interrompe una striscia negativa di 12 punti di fila persi tra la fine del primo set e l’inizio del secondo ma l’americana sale comunque 3-0, aggiudicandosi il sesto gioco consecutivo.
Finalmente, grazie ad una palla corta vincente, l’azzurra tiene un turno di battuta (1-3).
La Oudin però non molla sale 4-1 e poi, grazie ad un altro break, 5-1.
L’americana ci crede fino in fondo e con un ace sigla il definitivo 61.







Ultima modifica di errex2008 il Dom Nov 07, 2010 12:12 pm, modificato 3 volte
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  alexandertennis il Dom Nov 07, 2010 11:57 am

melanie ha talento da vendere robè per me non è una sorpresa Very Happy
avatar
alexandertennis

Messaggi : 301
Data d'iscrizione : 11.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  gattonelegante il Dom Nov 07, 2010 1:15 pm

[b]CAMPIONESSE MITICHE STORICHE [/b]

http://www.federtennis.it/


Ultima modifica di gattonelegante il Dom Nov 07, 2010 1:18 pm, modificato 1 volta
avatar
gattonelegante

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 19.07.10
Età : 50

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  errex il Dom Nov 07, 2010 1:16 pm




una splendida Flavia ... spazza via le illusioni americane









... e' fatta !!!


Flavia Pennetta







def. Coco Vandeweghe 61 - 62


Commento da FitNews (n.d.r.)

Fravia Regala il 3° trofeo all' Italia
In avvio di prima frazione break Vandeweghe, contro break Pennetta al termine di due giochi interminabili.
Flavia è concentrata e poco propensa a fare regali: giocando con attenzione vola 5-1 allungando la striscia dei giochi vinti consecutivamente (era sotto 0-1).
Coco è preda dell’emozione e l’azzurra, dopo aver annullato un paio di palle break, chiude per 61 un primo set praticamente perfetto.
La Pennetta parte bene anche nel secondo parziale strappando per la quarta volta, su altrettanti turni di servizio, la battuta alla 18enne americana: poi con un ace allunga sul 2-0.
La statunitense, dopo sette giochi persi consecutivamente, riesce a vincere un gioco tenendo per la prima volta la battuta.
Molto solida Flavia e troppo fallosa Coco: l’azzurra difende il break di vantaggio (4-2), se ne procura un altro “di sicurezza” e chiude 62.
E poi è il trionfo azzurro.












Brave!! ... grazie ragazze!!




avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  alexandertennis il Dom Nov 07, 2010 8:25 pm

Siamo troppo forti!!
avatar
alexandertennis

Messaggi : 301
Data d'iscrizione : 11.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2010

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum