Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  MonTox il Gio Set 02, 2010 3:10 am

Mi chiedevo se fosse preferibile alternare le superfici di gioco costantemente o per migliorare il proprio livello tecnico fosse preferibile giocare per lunghi periodi sulla stessa superficie?

P.S.
Ibra le tue considerazioni non sono ammesse in questo post perchè sei una pippa esagerata!

_________________

Confucio : Se la montagna viene verso di te... cooorrriiiii!!! É\\\' una fraanaaaa!!!

Non essere te stesso, sii il migliore te stesso !!

Salsero = man who develops serious allergy to committed relationships because his dancing ability allows him to hold mass quantities of women in his arms any night of the week.


Memento audere semper.
avatar
MonTox

Messaggi : 837
Data d'iscrizione : 11.07.10
Località : Planet earth

Vedi il profilo dell'utente http://cinetennis.hot4um.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  errex il Gio Set 02, 2010 3:12 am


ottimo quesito France'...
proprio xche', al variare della superficie, variano parecchi parametri!!

Wik sei chiamato in causa...!! Wink


montox ha scritto:Mi chiedevo se fosse preferibile alternare le superfici di gioco costantemente o per migliorare il proprio livello tecnico fosse preferibile giocare per lunghi periodi sulla stessa superficie?

P.S.
Ibra le tue considerazioni non sono ammesse in questo post perchè sei una pippa esagerata!
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  wik il Gio Set 02, 2010 3:38 am

Variarla di continuo assolutamente no, è sbagliato, ma giocare tipo 2 mesi su rosso, poi 2 mesi sul veloce si, ok allora và bene e si aprono i propri orizzonti.
Una volta che si ha piena dimestichezza con ogni superficie, ogni tanto passare una settimana all'altra non fa male, giusto per non perdere totalmente i riferimenti e non cancrenizzare i colpi.
Cmq, didatticcamente parlando, se uno è ancora in cerca del proprio tennis, ovvero non ha una tecnica sufficente molto meglio evitare il cambio continuo.
avatar
wik

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 12.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  MonTox il Gio Set 02, 2010 4:02 am

Tecnica sufficiente intendi almeno 3.0 ITR Wik ?
Ah poi una curiosità è più difficile abituarsi alla terra venendo dal cemento o il contrario ?
Grazie! Very Happy

_________________

Confucio : Se la montagna viene verso di te... cooorrriiiii!!! É\\\' una fraanaaaa!!!

Non essere te stesso, sii il migliore te stesso !!

Salsero = man who develops serious allergy to committed relationships because his dancing ability allows him to hold mass quantities of women in his arms any night of the week.


Memento audere semper.
avatar
MonTox

Messaggi : 837
Data d'iscrizione : 11.07.10
Località : Planet earth

Vedi il profilo dell'utente http://cinetennis.hot4um.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  wik il Gio Set 02, 2010 4:35 am

significa tenere una diagonale almeno 40 colpi senza sbagliare sul tuo colpo, sul colpo debole concedo 20 toh, giusto perchè oggi son di buon umore.
Molto più difficile passare dal rosso al veloce tecnicamente parlando dal punto di vista del colpo di per se stesso, ma se prendiamo in esame la partita vera e propria, anche la tattica, ciò che bisogna fare per vincere è il contrario.
avatar
wik

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 12.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  giascuccio il Gio Set 02, 2010 4:44 am

wik ha scritto:significa tenere una diagonale almeno 40 colpi senza sbagliare sul tuo colpo, sul colpo debole concedo 20 toh, giusto perchè oggi son di buon umore.
Molto più difficile passare dal rosso al veloce tecnicamente parlando dal punto di vista del colpo di per se stesso, ma se prendiamo in esame la partita vera e propria, anche la tattica, ciò che bisogna fare per vincere è il contrario.


Francè, ci arrivi a 35 (TRENTACINQUE) scambi sulla diagonale di dritto?

e 10 (DIECI) su quella del rovescio??
avatar
giascuccio
Boss CINESE 中国老板

Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 11.07.10
Età : 52
Località : Pontecagnano (SA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  wik il Gio Set 02, 2010 4:52 am

oh, senza sbagliare significa fuori dell'area di servizio eh concessa massimo 1-2 vicinissima alla riga. E l'ipotetico secondo rimbalzo fuori dalla linea di fondo.

Cinesinboss invece de chiaccherà tanto, te come sei messo ?
avatar
wik

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 12.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare le superfici di gioco quanto è utile?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum