Fed Cup News 2011

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Dic 18, 2010 6:40 am




Aussie Team


Il capitano del Team Australiano David Taylor ha stilato la lista delle 7 tenniste che faranno parte del Team 2011.

Samantha Stosur (WTR R 6) sara' la punta di diamante del Team, e con lei Anastasia Rodionova, Alicia Molik and Jelena Dokic, oltre a Rennae Stubbs convocata per il doppio.

A completare la squadra Sophie Ferguson and Jarmila Groth, che hanno da poco acquisito la cittadinanza Australiana.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Gen 22, 2011 6:36 am




Le convocazioni definitive delle Aussie


David Taylor, capitano del team aussie, ha ufficializzato i nomi delle 4 giocatrici che disputeranno il 1° turno contro l'Italia (Hobart il 5 - 6 febbraio).

La scelta e' caduta su Samantha Stosur, Jarmila Groth, Anastasia Rodionova e Rennae Stubbs, mentre restano quindi fuori Alicia Molik e Jelena Dokic.

Un esordio importante per la n° 34 del WTA R, Jarmila Groth, e per la Rodionova , WTA R 67, che ultimamente hanno dimostrato progressi inequivocabili.
Confermata infine la Stubbs, esperta di doppio.

Entro gennaio verra' ufficializzata la composizione del Team azzurro, molto probabilmente invariato rispetto alla finale con gli USA.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  Sgt. HARTMAN il Sab Gen 22, 2011 6:56 am

Non sarà una passeggiata....
avatar
Sgt. HARTMAN

Messaggi : 850
Data d'iscrizione : 11.07.10
Età : 55

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mar Gen 25, 2011 4:09 am




confermato il team azzurro


Il Capitano azzurro ha ufficializzato le convocazioni per gli ottavi di finale contro l' Australia.

Come previsto le quattro sono: Sara Errani, Flavia Pennetta, Francesca Schiavone e Roberta Vinci.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mer Feb 02, 2011 5:04 am




sale la febbre da Fed Cup
in vista del prossimo week end







FitNews (n.d.r.)

Torna il sole e le azzurre si allenano

Nemmeno il tempo di archiviare gli Australian Open che l'attenzione del circuito rosa è già pronta a concentrarsi sul primo turno del World Group della Fed Cup 2011. E per le azzurre la lunga trasferta australe continua. Sabato e domenica prossimi, 5 e 6 febbraio, l’Italia giocherà infatti proprio contro l'Australia: la sede della sfida sarà il “Domain Tennis Centre” (cemento) di Hobart, capitale della Tasmania, isola e stato più a sud dell'Australia. Il campo centrale del complesso, che ad inizio anno ospita il torneo Wta (uno degli appuntamenti che precedono gli Australian Open), è stato rinnovato alla fine dello scorso anno e può ospitare 2.500 spettatori.

Il capitano azzurro Corrado Barazzutti ha convocato Sara Errani, Flavia Pennetta, Francesca Schiavone e Roberta Vinci. Il "collega" australiano David Taylor ha invece scelto di affidarsi a Jarmila Groth, Anastasia Rodionova, Samantha Stosur e Rennae Stubbs.

Oggi terza giornata di allenamenti e una buona notizia: finalmente a Hobart è tornato il sole dopo due giorni di pioggia quasi ininterrotta. Il programma di avvicinamento della azzurre è quindi proseguito con una doppia seduta di allenamento sui campi del “Domain Tennis Centre”. Al mattino la Schiavone e la Pennetta hanno a lungo palleggiato sul centrale del complesso. Sul campo attiguo al lavoro la Errani e la Vinci. Nel pomeriggio ancora tennis (con campi invertiti) e poi esercizi in palestra, massaggi e fisioterapia. Doppia seduta anche le per australiane.
I campi in cemento sono praticamente uguali a quelli sui quali si sono giocati gli Australian Open. Diverse invece le palline: a detta delle giocatrici sembrano più veloci di quelle utilizzate a Melbourne.

Domani stesso programma con allenamenti al mattino e al pomeriggio per entrambe le formazioni, che durante la giornata si alterneranno anche sul campo centrale sul quale si giocheranno gli incontri sabato e domenica. Venerdì il primo atto ufficiale della sfida con la cerimonia del sorteggio che si svolgerà sempre al “Domain Tennis Centre”. Intanto domani sera ci sarà la tradizionale cena ufficiale alla quale parteciperanno entrambe le squadre. Sabato e domenica gli incontri: il primo giorno si comincia alle 13 locali, le tre del mattino in Italia, mentre il secondo il via alle ore 11, l'una del mattino in Italia.

L'Italia, bi-campione in carica e prima nel ranking Itf per nazioni, ha vinto tre trofei negli ultimi cinque anni. Le padrone di casa non vincono la Fed Cup dal 1974 quando sconfissero in finale gli Stati Uniti (nella squadra c'era Evonne Goolagong Cawley).
Sono cinque i precedenti con la squadra australiana che ha sempre vinto: l'ultima sfida si è giocata a Melbourne nel 1988.

Tit (n.d.r.)

Febbre da Fed Cup
Quarti di finale ‘anomali’ tra Australia e Italia: vista l’attesa infatti, e la voglia di vittoria di entrambi i team, la sfida di questo week end sembra più una finale anticipata…
Sale la febbre da Fed Cup in Australia. Nonostante le cattive condizioni meteorologiche stiano ancora condizionando in maniera differente le regioni del paese, ad Hobart – pioggia a parte – ci si concentra sulla sfida che il prossimo week end vedrà opposte le beniamine di casa alle campionesse italiane.
C’è attesa soprattutto rispetto al fatto che i due team sono formati da ottime tennististe: 2 top ten (Schiavone e Stosur), la Pennetta attualmente numero 16 del mondo e la Groth che questa settimana ha raggiunto il suo best ranking con la posizione numero 31.
Grazie a questo parterre di star internazionali, Micheal Roberts, General Manager del Tennis della Tasmania, prevede di realizzare il tutto esaurito per i quarti di finale al via sabato mattina: “Non abbiamo mai avuto una prevendita così importante“, ha affermato ad un quotidiano australiano. “Sono rimasti invenduti per ora solo 200 posti (su 2500 del centrale), per ciascuna giornata. Stiamo pensando di offrirli in pacchetti speciali per sabato e domenica e penso che andranno via davvero velocemente. Non abbiamo mai avuto un gruppo così importante di giocatrici tutte insieme da queste parti, c’è poi da sottolineare il fatto che sia la Stosur, sia la Schiavone sono state le protagoniste della finale del Roland Garros lo scorso anno, quindi l’emozione per noi è doppia”.
E rispetto alla sfida ha affermato: “Certo per le ragazze australiane non sarà facile passare il turno, ma il terreno di gioco potrebbe favorirle. La Stosur ama questi campi e la Groth ha vinto qui di recente, poi vogliamo anche contare sul fatto che per la Stubbs sarà, probabilmente, l’ultimo impegno ufficiale e non avrà voglia di sfigurare”.
La Stosur da parte sua sulle pagine dell’Herald Sun lancia la sua sfida e lascia intendere che i match saranno molto, molto tirati: “Penso che abbiamo buone chance di vittoria, sulla carta il nostro team è forte e veniamo da una serie di buoni risultati. Ma la nostra forza principale è il gruppo: siamo molto unite e ci aiutiamo a vicenda e ci sosterremmo senza sosta dalla panchina al campo”.
E sul suo stato di forma ha dichiarato: “Vengo da una seconda parte di stagione ottima, ho giocato bene tutta la scorsa estate ed anche i recenti tornei. Dopo Melbourne ho avuto qualche giorno di riposo ed ora mi sento fresca e pronta per questa nuova sfida”.
Le azzurre nel frattempo stanno lavorando duramente per prepararsi al meglio alla sfida: nella nostra nottata hanno effettuato una seduta di allenamento sui campi del “Domain Tennis Centre”. Al mattino la Schiavone e la Pennetta hanno fatto coppia palleggiando sul centrale del complesso, mentre sul campo attiguo erano al lavoro la Errani e la Vinci. Nel pomeriggio ancora tennis (con campi invertiti) e poi esercizi in palestra, massaggi e fisioterapia.
“La pressione di essere campionesse – ha affermato Francesca Schiavone – e cominciare la difesa del titolo con una trasferta così insidiosa e contro giocatrici così cariche, come quelle che ci aspettano, è un dato positivo, significa che le nostre avversarie ci temono. Siamo forti e ne siamo consapevoli. Si ricomincia da Hobart con lo stesso entusiasmo e la stessa grande voglia di sempre. Giocare per i colori della nazionale è un’emozione forte in uno sport alla fine individuale”.
Anche Flavia Pennetta, nella conferenza stampa pre-draw, ha sottolineato: “Stiamo bene insieme e anche questa è la nostra forza, la forza di un gruppo incredibile che continua a vincere da diversi anni. Ci stiamo allenando molto e siamo pronte per questa nuova sfida”.
Domani stesso programma con allenamenti al mattino e al pomeriggio per entrambe le formazioni, che durante la giornata si alterneranno anche sul campo centrale sul quale si giocheranno gli incontri sabato e domenica. Venerdì il primo atto ufficiale della sfida con la cerimonia del sorteggio che si svolgerà sempre al “Domain Tennis Centre”.
Intanto domani sera ci sarà la tradizionale cena ufficiale alla quale parteciperanno entrambe le squadre. Sabato e domenica gli incontri: il primo giorno si comincia alle 13 locali, le tre del mattino in Italia, mentre il secondo il via alle ore 11, l’una del mattino in Italia.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Ven Feb 04, 2011 12:06 am




la vigilia

Comincia domani alle 13 locali (le 3 in Italia) il primo turno del WG, a Hobart (Tasmania).
Sara’ Francesca ad inaugurare la due giorni australiana, opposta a Jarmila Groth



cui seguira’ il match tra Flavia e Samantha Stosur;
domenica gli incontri Schiavone vs Stosur e Pennetta vs Groth.

Chiudera’ la due giorni il doppio tra Sara Errani e Roberta Vinci vs. Anastasia Rodionova e Rennae Stubbs


da Tit (n.d.r.)

Ad Hobart sorteggiati gli accoppiamenti della sfida contro l’Australia. La Schiavone aprirà i giochi contro la Groth. A seguire Pennetta-Stosur

Tutto pronto per il primo round delle campionesse in carica nell’edizione 2011 di Fed Cup. Impegnate contro l’Australia, le ragazze di coach Barazzutti hanno assistito al sorteggio e conosciuto gli incastri della loro sfida con le “aussie” di David Taylor.
Ad aprire le danze saranno Francesca Schiavone e Jarmila Groth, seguite da Flavia Pennetta e Samantha Stosur. Sabato si comincerà a giocare dalle 13 ore australiane (le 3 di notte in Italia), mentre domenica le ragazze scenderanno in campo due ore prima. Le ultime previsioni non sono delle migliori per la prima giornata di gare, mentre domenica il sole dovrebbe splendere sul cemento di Hobart.
Fra Australia e Italia sarà la sesta sfida nella storia della competizione a squadre del tennis femminile, e nei cinque precedenti le nostre avversarie hanno sempre vinto. A mettere apprensione alle campionesse in carica c’è anche un altro dato sconfortante, e cioè che in cinque scontri le azzurre hanno sempre perso per 3 a 0. Ma era un’altra epoca (1972, 1974, 1975, 1985 e 1988 gli anni delle sfide) e oggi l’Italia domina la classifica Itf per nazioni (con 35062.50 precede Usa e Russia), mentre l’Australia è tornata nel World Group dopo un’assenza di sei anni (lo scorso aprile ha ritrovato la Serie A grazie al netto successo per 5 a 0 contro l’Ucraina) e occupa la settima posizione nel ranking delle nazionali.
Le notizie provenienti dal Domain Tennis Centre di Hobart ci raccontano di un clima sereno fra le quattro azzurre, ormai pienamente in sintonia con i campi della capitale della Tasmania, identici a quelli degli Australian Open. Qualche cambiamento rispetto allo Slam appena concluso, le nostre giocatrici lo hanno avvertito invece con le palline (Wilson Us Open), più veloci rispetto a quelle utilizzate fino a una decina di giorni fa.
Sfida inedita fra Schiavone e Groth. Poi Flavia tenta il poker contro la Stosur. La prima a scendere in campo sarà dunque Francesca Schiavone, opposta alla numero 2 delle “cangure” Jarmila Groth. Fra la fresca quartofinalista nello Slam di Melbourne e da questa settimana numero 4 del ranking mondiale e la n.31 della classifica sarà il primo match in carriera. Per la milanese non è un incontro facile, considerando il fatto che la nativa di Bratislava ha conquistato neanche un mese fa, proprio sul centrale di Hobart, il suo secondo titolo Wta, battendo in finale Bethanie Mattek Sands e dopo aver estromesso nei quarti Roberta Vinci.
Al termine dell’incontro della Schiavone sarà la volta di Flavia Pennetta contro Samantha Stosur. I precedenti giocano a favore della brindisina, che ha incontrato la numero 1 australiana tre volte in carriera battendola sempre sul cemento e sempre in due set (finale a Los Angeles nel 2009, primo turno a Sydney nel 2010, quarti a San Diego nel 2010).
Big match Schiavone-Stosur. Se i due capitani non apporteranno nessuna modifica, la domenica le quattro singolariste si ritroveranno in campo scambiandosi l’avversaria. Si aspettano scintille fra Francesca Schiavone e Samantha Stosur, rispettivamente numero 4 e 5 del ranking mondiale e che ormai si conoscono a memoria. Quello di domenica infatti potrebbe essere l’ottava sfida fra le due, con l’azzurra avanti 5 a 2 (fra cui, ovviamente, spicca la finale Roland Garros 2010) e l’australiana vincente nell’ultimo scontro nel Round Robin delle Finals di Doha. La Pennetta invece incrocerà la racchetta con Jarmila Groth, con la quale ha vinto l’unico precedente, andato in scena nella stagione 2007 (6/3 6/3 nelle qualificazioni di Toronto).
Il doppio. in caso di parità al termine dei quattro singolari, Italia e Australia si giocheranno la qualificazione alle semifinali del tabellone di Fed Cup nel doppio decisivo. I due capitani hanno consegnato le coppie che eventualmente scenderanno in campo. Barazzutti ha scelto il duo Sara Errani-Roberta Vinci, mentre il tandem “aussie” è composto da Anastasia Rodionova (n.64 nel ranking di singolare) e Rennae Stubbs (n.11 nella classifica del doppio).
Ad oggi, però, è difficile dire se il capitano dell’Italia sarà effettivamente disposto a rinunciare a Flavia Pennetta, numero 1 del mondo di specialità e trionfatrice a Melbourne con Gisela Dulko, in caso di un match così delicato.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Ven Feb 04, 2011 7:06 pm




Australia 1 - Italia 0


Jarmila Goth def. Francesca schiavone 67 (47) - 63 - 63


da FitNews (n.d.r.)
Match molto teso soprattutto nelle fasi iniziali con Francesca, numero 4 del ranking Wta, brava ad annullare una palla break sul 3-3 (ottimo servizio), quindi tre sul 4-4 (rovescio out della Groth, ancora un buon servizio, quindi un passante su una palla corta dell’australiana. Sul 5-4 l’azzurra si è procurata due set point (le prime due palle breal dell’incontro), ma la Groth, numero 31 Wta, è stata brava ad annullarle con due vincenti. Nel tie break però Francesca ha fatto valere la sua maggiore esperienza approfittando di qualche incertezza dell’avversaria, che ha continuato a picchiare su tutte le palle perdendo a volte la misura dei colpi. Subito 6-2, quindi 7-4 finale dopo circa un’ora di gioco.
Il secondo set era iniziato in discesa con Francesca subito sul 2-0 e 15-40 sul servizio della rivale con due palle del 3-0. L’azzurra però ha pagato un lungo passaggio a vuoto: la Groth ne ha approfittato, ha rimontato, poi sul 4-3 ha strappato ancora il servizio alla Schiavone e ha chiuso 63 nel game successivo dopo aver sprecato un primo set point spedendo out un rovescio. Il black out di Francesca è continuato anche nella parte iniziale della terza e decisiva partita: sotto 2-0, 15-40 sul proprio servizio, ha annullato due palle dello 0-3. La Groth è salita molto nelle percentuali del servizio (basse invece quelle della Schiavone che ha anche commesso deici doppoi falli) e nel nono game è andata 40-0 con Francesca alla battuta. L’azzurra ha annullato i tre match point, poi sul vantaggio interno una breve sospensione per pioggia. Si è ripreso dopo una decina di minuti: vantaggio pari su una diritto fuori misura della Schiavone, poi il quarto match point per la ventitreenne australiana nata a Bratislava, in Slovacchia, che però ha messo out un diritto lungo linea. Decisivo il quinto match point: volèe in rete dell'azzurra e 63 per la Groth.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Ven Feb 04, 2011 9:50 pm




Australia 1 - Italia 1



Flavia Pennetta pareggia i conti ...




battendo Samantha Stosur 76 (75) - 67 (57) - 64

da FitNews (n.d.r.)

Altro match molto tirato (anche qui uno stop per pioggia, ma più lungo, di circa un’ora sull’uno a uno) con Flavia che nel primo set ha sempre rincorso.
Dopo aver annullato due palle break sotto sotto 3-2, la brindisina ha ceduto il servizio nell’ottavo game, ma ha immediatamente replicato nel gioco seguente strappando a sua volta la battuta alla Stosur a zero. Poi nel tie break si è trovata sotto 4-2, ma è stata brava a rimontare. Punto del 6-5 per Flavia grazie a un ace, poi 7-5 su una risposta aggressiva che ha costretto all’errore l’australiana. Nel secondo set equilibrio fino al 2-2, poi il break della Stosur, con Flavia che sul finire del set ha accusato qualche problema alla coscia sinistra (le è stata fasciata). Nonostante ciò l’azzurra, sotto 5-4, come nel primo set ha centrato il break a zero, rientrando in partita. Ancora decisione al tie break. Flavia sotto 3-1, quindi i vantaggio 5-3 (a due punti dal match), poi 6-5 per la Stosur e doppio fallo decisivo della Pennetta. Nel terzo set l’equilibrio si è rotto sul 3-3, quando Flavia grazie ad un paio di ottime risposte ha strappato il servizio all’australiana. Immediato però il contro break della Stosur (su un diritto lungo di Flavia) dopo che l’azzurra aveva avuto la palla del 5-3. Ancora break della Pennetta e 5-4.
Flavia è così andata a servire per il match e non si è lasciata sfuggire l’occasione e ha regalato alla squadra il punto dell’uno a uno.
Per l’azzurra è il quarto successo su quattro incontri con la Stosur, numero 5 del ranking Wta (attualmente la brindisina è numero 16).

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Feb 05, 2011 7:26 pm




Australia 1 - Italia 3



Francesca Schiavone



(official pic by FedCup site)

def. Samantha Stosur 76 (71) - 36 - 75



Flavia Pennetta




def. Jarmila Groth 63 - 62



da FedCup News (n.d.r.)

HOBART, AUSTRALIA: Although the sold-out crowd at the Domain Tennis Centre in Hobart did its best to cheer on their side, two-time defending champion Italy was just too good for the Aussies today. World No. 4 Francesca Schiavone defeated No. 5 Samantha Stosur 76(1) 36 75 in a rematch of the 2010 Roland Garros Final then Flavia Pennetta, who won the decisive point over USA in last year's final, secured victory for Italy by defeating Fed Cup debutante Jarmila Groth 63 62 to give Italy an unassailable 3-1 lead and set up a semifinal encounter against either France or Russia in the 2011 Fed Cup by BNP Paribas.


da FitNews (n.d.r.)

Azzurre in semifinale

L’Italia ha battuto per 3-1 l’Australia nella sfida giocata al “Domain Tennis Centre” di Hobart (cemento), in Tasmania, e valida per il primo turno del World Group della Fed Cup 2011. Francesca Schiavone ha sconfitto per 76 (1) 36 75 in due ore e 44 minuti, quindi Flavia Pennetta ha superato Jarmila Groth per 63 62.Ininfluente dunque il risultato dell doppio: le coppie in campo sono Sara Errani e Roberta Vinci per l’Italia e Anastasia Rodionova e Rennae Stubbs per l’Australia.
In semifinale, il 16 e 17 aprile, l’Italia affronterà la vincente di Russia-Francia. Co le russe si giocherebbe in trasferta, con le francesi in casa.

SCHIAVONE B. STOSUR 76 (1) 36 75 - Francesca versione Roland Garros proprio contro l’avversaria che nel giugno scorso aveva sconfitto nella finale di Parigi. Primo set nel segno dell’equilibrio. Sul 2-1 l’azzurra ha avuto due palle break, poi ne ha salvate tre sul 4-4: da 15-40 con un palla corta seguita da un pallonetto al volo, quindi serve and volley, e poi ai vantaggi con un ace. Scampato il pericolo la milanese ha avuto i primi due set point nel game seguente, ma è stata brava la Stosur a venirne fuori. Perfetto il tie break giocato da Francesca: subito 4-0, poi 7-1. Nel secondo set Francesca ha pagato due brutti errori di diritto nel quarto game: break dell’australiana e 3-1. Sotto 5-3 la solita sospensione per pioggia: oggi a Hobert c’era anche un vento molto fastidioso e la temperatura è calata sensibilmente rispetto ai giorni scorsi (non più di 15 gradi e qui è estate). Stop per fortuna durato non più di un quarto d’ora. Al rientro in campo la Stosur ha servito e chiuso 6-3 dopo essere stata sotto 15-30. Nella terza e decisiva partita l’azzurra ha annullato cinque palle break sull’uno a uno (ha commesso anche due doppi falli ai vantaggi), poi in vantaggio 5-4 ha avuto tre match point (15-40 e vantaggio): sul primo la Stosur è stata fortunata ed un suo rovescio in back ha appena toccato la riga. Francesca è stata fredda, ha mantenuto con sicurezza il servizio nonostante le occasioni del game precedente, quindi sul 6-5 altri due match point: sul primo l’avversaria si è salvata con un ace (otto in totale contro quattro dell’azzurra), sul secondo Francesca ha risposto con un gran diritto che ha costretto all’errore la Stosur.

PENNETTA B. GROTH 63 62 - Match senza storia in cui Flavia ha fatto valere la sua maggior esperienza in incontri di questo livello. Partenza sprint dell’azzurra che è salita subito sul 4-1, poi un piccolo passaggio a vuoto che ha consentito alla Groth, ventitreenne nata a Bratislava, in Slovacchia, di rimontare fino al 3-4. Flavia ha subito reagito chiudendo 63. Nel secondo set du break della brindisina e 62 finale.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Feb 05, 2011 8:17 pm





Australia 1 - Italia 4


Roberta Vinci & Sara Errani



(official pic by FedCup site)

la coppia Rodionova/ Stubbs 26 - 76(71) - 64






avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Dom Feb 06, 2011 8:57 pm




Australia vs. Italia 1 - 4

La stampa Australiana da oggi maggior risalto alla notizia del ritiro dalle competizioni di Rennae Stubbs, colonna del doppio Aussie, che alla disfatta subìta dalla squadra Italiana.
Unica eccezione il quotidiano "The Australian" che titola:

Italy demolish Aussies in Fed Cup
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Dom Feb 06, 2011 9:03 pm



da Tit (n.d.r.)


Saranno Russia-Italia e Belgio-Repubblica Ceca le semifinali del World Group di Fed Cup, che si svolgeranno nel week-end del 16 e 17 aprile. All’Italia, prima qualificata in ordine di tempo per effetto del fuso orario, hanno fatto seguito il Belgio e la Rep. Ceca, che partivano dal rassicurante vantaggio di 2-0 dopo la prima giornata, e per ultima la Russia, riuscita nell’impresa di rimontare lo 0-2 casalingo con la Francia.

World Group I

AUSTRALIA-ITALIA 1-4 –

RUSSIA-FRANCIA 3-2 – La clamorosa rimonta è riuscita. Con la Sharapova in panchina, la Russia ha risalito la corrente e allo stadio olimpico di Mosca ha sconfitto la Francia di Escude al termine del doppio. Coraggioso e lungimirante Tarpischev, che si è affidato alla Pavlyuchenkova sia per il terzo singolare che per il doppio. Anastasia l’ha ripagato prima battendo 3-6, 6-3, 6-2 la Cornet e poi, insieme alla Kuznetsova, conquistando il punto decisivo a spese della coppia Cornet-Coin con lo score di 7-6, 6-0. La Francia quindi è stata a un solo set dalla semifinale, anche se da quel momento non ne ha più vinto nemmeno uno; il pareggio infatti l’aveva conquistato Sveta Kuznetsova ai danni della Razzano con un doppio 6-4. Ora le russe attendono la visita dell’Italia: 4-1 per le padrone di casa il bilancio dei confronti diretti.

BELGIO-USA 4-1 - Questa volta gli Stati Uniti orfani delle Williams non sono riusciti nel miracolo. Dopo le due finali consecutive perse con l’Italia, il team capitanato da Mary Joe Fernandez è incappato in una delle nazionali più competitive al momento, non foss’altro per la possibilità di schierare la vincitrice degli Australian Open. E proprio Kim Clijsters ha colto il terzo e decisivo punto per il Belgio, battendo Bethanie Mattek-Sands in tre set: 6-7, 6-2, 6-1. In parte sorpresa dall’aggressività della Mattek-Sands, Kim ha dovuto cedere il combattuto tie-break iniziale per 12-10 ma nei restanti set ha lasciato ben poco alla statunitense. A risultato acquisito, Yanina Wickmayer ha inflitto un’altra pesante batosta a Melanie Oudin (6-2, 6-0) mentre nel doppio conclusivo Huber-King hanno ottenuto il punto della bandiera per gli USA battendo 6-3, 7-5 la coppia composta dalla Flipkens e dalla giovane Mestach, recente vincitrice del titolo juniores a Melbourne.

REP.SLOVACCA-REP.CECA 2-3 – Nel derby ceco-slovacco in programma alla Sibamac Arena di Bratislava, la primattrice è stata Petra Kvitova che, dopo aver lasciato ieri cinque giochi alla Cibulkova, ne ha concesso uno in più a Daniela Hantuchova nel terzo e decisivo singolare: 6-4, 6-2 per la ventenne mancina e biglietto per la semifinale già in tasca. Inutili, ai fini della qualificazione, gli ultimi due match che hanno però visto il felice debutto nella competizione della giovanissima slovacca Jana Cepelova. Classe 1993 e vincitrice del doppio agli Australian Open juniores del 2010, la Cepelova si è imposta a Lucie Safarova (che si è ritirata sulla situazione di un set per parte nel singolare: 6-4 per la ceca il primo, 7-6 per la slovacca il secondo) e ha vinto anche il doppio insieme alla Rybarikova: 6-1, 4-6, 7-6 a Peschke-Strycova. Le ceche renderanno visita al Belgio in aprile.

World Group II

ESTONIA-SPAGNA 1-4 – A Tallinn, l’Estonia ci ha provato ma la giovanissima Annet Kontaveit (classe 1995, quasi ‘96 essendo nata il 24 dicembre) non ha retto l’urto della competizione e ha perso 6-2, 6-0 dalla Martinez Sanchez e 6-2, 6-2 dalla Suarez Navarro. Kaia Kanepi aveva temporaneamente pareggiato, aggiudicandosi il secondo singolare (6-3, 6-2 alla Suarez Navarro) ma ha poi vanificato ogni speranza facendosi recuperare un set dalla Martinez Sanchez: 3-6, 6-4, 6-3 per la vincitrice degli Internazionali d’Italia 2010. Ininfluente il doppio, che Llagostera Vives e Medina Garrigues hanno fatto loro per 6-1, 7-6 su Ani-Ruutel.

SLOVENIA-GERMANIA 1-4 – Nuova danza per Andrea Petkovic. La tedesca vince entrambi i singolari lasciando per strada appena dieci giochi: 6-3, 6-4 alla Zec-Peskiric nel singolare d’apertura; 6-1, 6-2 alla Hercog per il 2-1 Germania, dopo che la stessa Polona aveva pareggiato per la sua nazionale battendo 7-5, 6-4 la Goerges. Il punto della qualificazione tedesca è arrivato per mano della Goerges, che ha regolato senza problemi la Zec-Peskiric 6-4, 6-2. La Germania ha poi chiuso il week-end sloveno aggiudicandosi anche il doppio.

SVEZIA-UCRAINA 2-3 - E’ Kateryna l’eroina dell’Ucraina a Helsingborg. La più giovane delle sorelle Bondarenko ha conquistato i tre punti a disposizione battendo la Larsson (doppio tie-break) e la Arvidsson (7-6, 6-4) in singolare e poi ribattendo le stesse avversarie in doppio, insieme alla Savchuk (7-5, 6-2). Ininfluenti le sconfitte rimediate dalla Tsurenko e l’Ucraina può sperare di tornare nel primo gruppo mondiale dopo i play-off.

SERBIA-CANADA 3-2 – Senza Ivanovic e Jankovic, la giovanissima Serbia di Dejan Vranes si regala l’opportunità dei play-off battendo 3-2 il Canada di un’altra giovane interessante, Rebecca Marino. Determinante l’apporto di Bojana Jovanovski, che ha vinto i tre match a cui ha partecipato senza cedere nemmeno un set: 6-4, 7-5 alla Wozniak, 7-6, 6-3 alla Marino e 7-6, 6-4 in doppio insieme alla Krunic (contro Fichman-Pelletier). Inutili le vittorie di Marino (sulla Krunic) e Wozniak (sulla Jovanovic).
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Lun Feb 21, 2011 9:24 pm




Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011

La scelta della Federazione Russa per la sfida tra Russia e Italia e' caduta su Mosca.

La location prescelta e' la Hodynka Arena, capienza 14.000 posti, costruita nel 2007 per ospitare i mondiali di hockey su ghiaccio

Ovviamente sopra il campo da hockey sarà posata una superficie super veloce, come richiesto dalle giocatrici russe, per mettere in difficolta' principalmente Francesca Schiavone


avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Apr 02, 2011 7:19 pm




Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


era nell' aria...


Forfait Schiavone





Federazione Italiana Tennis (nd.r.)

Francesca Schiavone non farà parte della squadra azzurra che affrontera' la Russia nella semifinale di Fed Cup. La Schiavone ha chiesto al capitano Corrado Barazzutti di non essere convocata in quanto desidera preparare al meglio i prossimi importanti impegni sulla terra rossa, su tutti gli Internazionali BNL d’Italia e il Roland Garros, dove Francesca dovrà difendere il titolo, e Barazzutti ha a malincuore accolto la richiesta.
“Indossare la maglia azzurra è per me un grande onore ed una grande emozione - dice la trentenne milanese - ma contro la Russia non ci sarò per poter preparare al meglio la stagione sulla terra. Mi mancheranno le ragazze ed il team, perché non solo siamo forti ma anche molto legati. Naturalmente seguirò con molta partecipazione la sfida in tv. In bocca al lupo, ragazze!”.
Barazzutti annuncerà le convocazioni la prossima settimana. “Con grande dispiacere accettiamo e rispettiamo la scelta della Schiavone - spiega il capitano - Francesca è una giocatrice la cui dedizione alla maglia azzurra è sempre stata assoluta e incondizionata e alla quale l’Italia del tennis deve tantissimo. Stavolta ci ha chiesto di potersi concentrare sui prossimi tornei della stagione su terra rossa. Non c’è dubbio che in futuro Francesca tornerà a far parte della squadra di Fed Cup, con la quale ha vinto tanto e tanto vincerà ancora. L’Italia è comunque fortissima e a Mosca non partirà battuta neppure senza di lei”.
Già l’anno scorso, comunque, il presidente della FIT Angelo Binaghi aveva ventilato la possibilità di un’eccezione in casi come quello della Schiavone. Pur ribadendo che ogni tennista italiano ha il dovere di rispettare la maglia azzurra e di rispondere alle convocazioni in Nazionale, durante l’incontro di Coppa Davis tra Italia e Bielorussia a Castellaneta Marina, Binaghi aveva paragonato la stessa Schiavone e Flavia Pennetta a Francesco Totti e Alessandro Nesta, che all’epoca avevano annunciato di rinunciare a vestire la maglia della Nazionale di calcio, spiegando che tutte le veterane azzurre avevano acquisito così tanti crediti ed avevano dato così tanto al tennis italiano da meritare, appunto, di poter talvolta rappresentare un’eccezione.
Quel principio è oggi naturalmente ancor più valido di allora, visto che nel frattempo la Schiavone ha addirittura vinto il Roland Garros, la Pennetta è diventata numero uno del mondo del ranking di doppio conquistando i titoli al Masters di Doha e agli Australian Open, e le loro compagne Roberta Vinci e Sara Errani hanno dato un decisivo apporto al prestigio del tennis italiano sia vincendo la terza Fed Cup in cinque anni sia con i risultati ottenuti nei tornei individuali.



UBI Tennis (n.d.r. Ubaldo Scanagatta)

Inutile parlare di principi e regole. Di fatto si decide di volta in volta in base a considerazioni anche legittime, ma pur sempre discrezionali. Il resto è tutta....trippa per gatti. I casi Volandri, Bolelli, Fognini, Seppi e ora Schiavone vengono sempre trattati in modo diverso. Siamo liberisti e per il diritto di scegliere, anche perchè più che regole si registra sempre una grande "agilità" nei comportamenti e nei principi che si rigirano come fazzoletti.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mar Apr 05, 2011 3:57 am




Russia vs Italia

Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


La federazione Russa ha annunciato i nomi delle quattro giocatrici del Team:

- Vera Zvonareva (WTA R 3)
- Svetlana Kuznetsova (WTA R 14)
- Anastasia Pavlyuchenkova (WTA R 21)
- Ekaterina Makarova (WTA R 39)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mar Apr 05, 2011 4:26 am





Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


secondo La Gazzetta dello Sport, Flavia Pennetta si sarebbe sottoposta in queste ore ad una nuova risonanza magnetica alla spalla destra.
Qualora gli esiti fossero positivi, Flavia - che ha gia' dato forfait a Marbella - sarebbe costretta a rinunciare alla semifinale di Mosca, rientrando - forse - nel circuito per il Torneo di Madrid.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mer Apr 06, 2011 3:38 am





Russia vs Italia

Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


era nell' aria...


Forfait Pennetta


Barcellona: purtroppo la risonanza magnetica cui si e' sottoposta Flavia a seguito dell' infortunio alla spalla destra ha confermato il peggioramento della patologia, e lo staff medico ha sconsigliato la partecipazione di Flavia alle gare in programma nei prossimi 45 - 60 giorni.


Corrado Barazzutti ha pertanto confermato le quattro giocatrici che incontreranno il Team Russo:

- Roberta Vinci
- Sara Errani
- Alberta Brianti
- Maria Elena Camerin






...in bocca al lupo, ragazze...!!

da TWI (n.d.r.)

La semifinale di Fed Cup in Russia nasce sotto i peggiori auspici per l'Italtennis femminile. Al forfait di Francesca Schiavone, infatti, si è aggiunta la defezione di Flavia Pennetta, anch'essa impossibilitata a difendere il tricolore nella trasferta di Mosca, sul veloce indoor, del prossimo 16 e 17 aprile. La risonanza magnetica alla spalla a cui si è sottoposta Flavia ha dato esito negativo e, pertanto, i medici le hanno raccomandato un non precisato periodo di inattività. Con tutta probabilità la brindisina non sarà al via neppure al torneo di Stoccarda, il cui inizio è previsto per il prossimo 18 aprile.La speranza è che possa ritrovare la piena efficenza per i tornei di Madrid e Roma. I congiunti forfait di Schiavone e Pennetta, purtroppo, rendono del tutto proibitiva la trasferta in Russia, già di per se probante anche con la presenza delle nostre massime esponenti. Capitan Barazzutti, a questo punto, in luogo di Pennetta e Schiavone non potrà far altro che raschiare nel fondo del barile, sdoganando Sara Errani e Roberta Vinci, con quest'ultima in profonda crisi di gioco e di risultati. Ma ben difficilmente Errani e Vinci potranno impensierire la corazzata russa. Scelte pressochè obbligate, insomma, per il capitano azzurro, che per la prima volta dovrà ovviare all'assenza delle due colonne portanti del tennis femminile azzurro. La Russia, dal canto suo, potrà avvalersi dei servigi della terza giocatrice mondiale, Vera Zvonareva, della detentrice di due titoli dello Slam, Svetlana Kuznetsova. Per l'Italia stavolta sarà una sorta di “mission-impossible”.
Alberta Brianti ha annunciato in mattinata la convocazione, la prima a 31 anni, un bel regalo di compleanno per la parmense! E' Maria Elena Camerin l'ultima convocata.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mer Apr 13, 2011 10:21 pm




Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


"temperatura" in aumento...




da FIT News (n.d.r.)

Primo giorni di allenamenti per le azzurre sul veloce indoor del allo “Sports Palace Megasport” di Mosca ed ecco le impressioni del capitano Corrado Barazzutti in vista della sfida con la Russia valida come semifinale di Fed Cup:
"Il campo è nella norma, di quelli che si trovano in genere in giro per il circuito - dice - le palle mi sembrano un po' veloci ma le nostre ragazze si adatteranno senza problemi. Il morale è buono, siamo qui per fare bene. La ragazze cercheranno di vincere".
Tra le quattro convocate c'è un'esordiente, anche se non giovanissima (ha 31 anni), come la Brianti. "Alberta è contenta di essere qui con noi - racconta sempre Corrado - oggi si è allenata benissimo.
Per la Camerin invece si tratta di un ritorno in Fed Cup. Sono entrambe concentratissime ed orgogliose di far parte di questa squadra.
La Russia schiera una top ten come Vera Zvonareva (numero 3 del ranking Wta), un'ex top ten come Svetlana Kuznetsova, attualmente numero 13 Wta con all'attivo due titoli dello Slam (US Open 2004 e Roland Garros 2009) e due emergenti come Anastasia Pavlyuchenkova (numero 21) ed Ekaterina Makarova (numero 39). Insomma le nostre avversarie partono con i favori del pronostico, visto che oltrettutto giocano in casa. "Anche noi abbiamo delle giocatrici di altissimo livello, di grande valore. Certo guardando la classifica mondiale la Russia è favorita, può contare su una squadra molto forte. Ma le nostre avversarie avranno anche maggiore responsabilità rispetto alle nostre. Sono convinto che Roberta e Sara, che probabilmente giocheranno i singolari, renderanno la vita dura alle russe. Già in passato hanno dimostrato di essere competitive ad alti ivelli e sono campionesse del mondo".


"Come il primo giorno di scuola"

Primo allenamento in maglia azzurra per Alberta Brianti, novità assoluta delle convocazioni per la semifinale di Fed Cup contro la Russia in programma sabato e domenica allo “Sports Palace Megasport” (veloce indoor).
"Abbiamo testato il campo di gioco - racconta la trentunenne di Parma - va tutte bene. La convocazione? Sono emozionata come una bambina al primo giorno di scuola. Peraltro la notizia me l'hanno data lo scorso 5 aprile nel giorno del mio compleanno. Regalo più bello non potevo desiderarlo...".
Grande l'accoglienza da parte delle due veterane della squadra, Roberta Vinci e Sara Errani.
"Certo - continua ancora Alberta - io e Maria Elena siamo arrivate insieme da Milano ieri sera e le abbiamo viste questa mattina a colazione, visto che Roberta e Sara sono arrivate a Mosca qualche ora dopo dalla Spagna. La squadra è molto unita, c'è una bellissima atmosfera".
Impressioni confermate dalla Camerin: la ventinovenne veneta ritorna in Fed Cup dopo sei anni: l’ultima volta aveva giocato nell'aprile del 2005 a Brindisi proprio contro la Russia.
"Con Roberta e Sara ci conosciamo benissimo - racconta Maria Elena - quando siamo in giro per il mondo ai tornei capita anche di uscire insieme. Sono felici di averci in squadra per questa settimana. Il centrale del palazzetto è stupendo, forse il campo è un po' lento ma le palle sono molto veloci".
Quindi la Camerin parla di Russia e Italia (le azzurre vantano tre titoli negli ultimi cinque anni, gli ultimi due consecutivi):
"Sono le due squadre che hanno dominato in Fed Cup negli ultimi anni perché non sono fortissime solo a livello di top ten e top venti, ma anche nelle posizioni a ridosso delle giocatrici di vertice".
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mer Apr 13, 2011 10:24 pm




Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


Conferenza stampa del 13 aprile 2011


Corrado Barazzutti

“Nonostante le assenze di Schiavone e Pennetta abbiamo un team motivato e pronto a lottare e vincere, credo molto in questa squadra. Flavia è infortunata alla spalla, Francesca ha chiesto di potersi concentrare sui prossimi impegni della stagione, Roma e Parigi, che si giocano sulla terra. Noi, seppur con dispiacere, abbiamo rispettato questa sua volontà”.
“Le nostre giocatrici sono tutte di alto livello e sono abituate a tutte le superfici. Nessun problema.
Le nostre avversarie hanno una classifica migliore? Partono con i favori del pronostico, ma i match poi si vincono in campo e spesso in Fed Cup, non mi stancherò mai di ripeterlo, il ranking conta fino ad un certo punto”.





Roberta Vinci

“La Russia è sicuramente molto forte.
Sara ed io siamo cariche e pronte a dare battaglia, come del resto le nostre due compagne di squadra. Certo, siamo qui in una veste un po’ diversa rispetto agli ultimi incontri giocati dall’Italia. Partiamo sfavorite guardando la classifica, ma daremo come sempre il massimo per vincere.
La Zvonareva e la Kuznetsova sono entrambe molto forti. Vera è numero tre mondiale, è molto solida, difficile che scenda di livello. non ti regala mai nulla. Svetlana, che ultimamente è un po’ scesa in classifica, è forse meno costante nel rendimento, ma in Fed Cup gioca sempre dei gran match”.


Sara Errani

“In questi giorni ci stiamo allenando molto bene. E’ vero che veniamo da Marbella dove si giocava sulla terra rossa e c’erano trenta gradi, mentre qui nevica, ma ci stiamo adattando alla superficie veloce indoor sulla quale si gioca qui a Mosca.
Ho tantissima voglia di scendere in campo e dare il massimo per vincere. Sarà un incontro duro, ma tutto può succedere.
Le russe partono da favorite, giocano di fronte al loro pubblico, ma avranno più responsabilità e pressione rispetto a noi. Anche Maria Elena e Alberta sono molto cariche. Eravamo a Marbella quando abbiamo saputo che in Russia avremmo giocato noi quattro e la sera ci abbiamo scherzato su a cena.
Sarebbe bello giocare il punto decisivo proprio nel doppio di chiusura.”
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Gio Apr 14, 2011 10:45 pm




Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011


...vigilia...


estratti gli accoppiamenti per domani


a) Vera Zvonareva vs. Sara Errani

a seguire

b) Svetlana Kuznetsova vs. Roberta Vinci



Buona Fortuna, Ragazze
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Apr 16, 2011 5:02 am




Russia vs Italia
Semifinale del World Group: 16 - 17 aprile 2011





Vera Zvonareva def. Sara Errani 60 - 62


Svetlana Kuznetsova def. Roberta Vinci 62 - 67 - 61
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Sab Apr 16, 2011 9:27 pm





Russia vs Italia
Semifinale del World Group


il programma di oggi


Vera Zvonareva (RUS) vs. Roberta Vinci (ITA)

Svetlana Kuznetsova (RUS) vs. Sara Errani (ITA)

Ekaterina Makarova/Anastasia Pavlyuchenkova (RUS) vs.
Alberta Brianti/Maria Elena Camerin (ITA)


Buona Fortuna, Ragazze
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Dom Apr 17, 2011 9:53 am




Russia vs Italia
Semifinale del World Group


Finisce qui l' avventura italiana in Fed Cup 2011


Azzurre sconfitte, e malamente, dopo più di tre anni






Vera Zvonareva

def. Roberta Vinci 64 - 62


Anastasia Pavlyuchenkova



def. Sara Errani 76 - 76


Doppio


Pavlyuchenkova/Makarova

def. Brianti /Camerin 76 – 61



(pics by FedCup site)

da FIT News (n.d.r.)

La Russia si è aggiudicata la sfida di Mosca con l'Italia ed è in finale di Fed Cup. Si interrompe dopo oltre tre anni la serie positiva della nostra nazionale femminile che non perdeva un incontro dalla sfida contro la Spagna a Napoli nel febbraio del 2008. Da allora otto successi e due titoli mondiali (2009 e 2010, il primo era arrivato nel 2006).
A regalare il terzo e decisivo punto alla Russia è stata Vera Zvonareva, numero tre della classifica mondiale, che nel primo singolare della seconda giornata ha battuto Roberta Vinci con il punteggio di 64 62. La Russia aveva chiuso la prima giornata con il doppio vantaggio: la Zvonareva, ieri aveva battuto Sara Errani per 60 62; quindi Svetlana Kuznetsova aveva superato la Vinci per 62 67(4) 61.

- Brava Roberta a tenere comunque testa alla numero tre del mondo e finalista nel 2010 e Wimbledon e agli US Open. L'azzurra nel primo set è andata sotto 3-1 (break della russa in apertura), ma è riuscita a rimontare (3-3 con break grazie ad un passante di diritto in corsa) e scavalvare la Zvonareva (4-3 grazie ad una splendida volèe). Il break che ha deciso il set è arrivato al nono game, poi sotto 5-4, con la Zvonareva al servizio, Roberta è stata 15-30 e sfortunata sul 30-30, quando le è stato chiamato out un diritto che aveva invece toccato la riga (lo confermanole immagini tv ma l'azzurra aveva esaurito le tre richieste dell'intervento dell'occhio di falco previste dal regolamento). Nella seconda partita la tarantina è rimasta aggianciata alla rivale sino al 2-2, poi ancora un break della russa che ha di fatto chiuso il match: 62 dopo un'ora e 14 minuti.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Dom Apr 17, 2011 10:08 am




Risultati del week end


Chiuso tristemente il capitolo della nostra trasferta a Mosca...
la Russia incontrera' in finale la Repubblica Ceca, che ha battuto 3-2 il Belgio.


da MP (n.d.r.)

Archiviata la prima giornata in parità, le ceche si sono portate in vantaggio grazie al successo in rimonta di Petra Kvitova su Yanina Wickmayer (57 64 62), ma Kirsten Flipkens ha rimandato il verdetto al doppio, superando con un netto 62 63 Barbora Zahlavova Strycova. Quest’ultima, in coppia con Iveta Benesova, si è rifatta della pessima prova in singolare, portando al suo team il punto decisivo, grazie a un doppio 64 inflitto a Flipkens e Wickmayer. La sede dell’ultimo atto dovrà essere determinata tramite sorteggio.
Nei play-off del World Group, intanto, è giunta la prima retrocessione in “serie B” degli Stati Uniti, finalisti 2009 e 2010, travolti per 5-0 dalla Germania a Stoccarda. Nel World Group II sono finite anche la Francia (battuta per 4-1 dalla Spagna a Lleida), l’Australia (superata per 3-2 in casa, a Melbourne, dall’Ucraina) e la Slovacchia (che a Bratislava ha ceduto alla Serbia per 3-2 al termine del doppio, vinto per 26 75 97 da Jelena Jankovic e dalla 18enne Aleksandra Krunic su Daniela Hantuchova e Magdalena Rybarikova.
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  errex il Mer Apr 20, 2011 12:21 am




Italia ancora n° 1


L’ ITF ha pubblicato le nuove classifiche di Fed Cup Rankings: non ostante la "sfortunata" trasferta di Mosca, la nuova classifica per nazioni e' ancora guidata dall’Italia


1 Italia 31.927.50 pts
2 Russia 24.165.00 pts
3 Repubblica Ceca 16.470.00 pts
4 Stati Uniti 13.912.50 pts
5 Belgio 7.775.00 pts
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fed Cup News 2011

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum