La Grande Sfida - Schiavone & Pennetta vs Williams Sisters

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Grande Sfida - Schiavone & Pennetta vs Williams Sisters

Messaggio  errex il Mar Nov 08, 2011 9:37 pm



la grande sfida


Presentato l’evento Milanese che il prossimo 3 dicembre porterà al Mediolanum Forum di Assago Francesca Schiavone, Flavia Pennetta e le due Williams.

Serena Williams, Venus Williams, Francesca Schiavone e Flavia Pennetta.
Quattro atlete degne delle semifinali di un torneo del Grande Slam, o di una finale Italia-Usa di Federation Cup, raccolte nello stesso posto, per una importante giornata di tennis. Ma non c’è traccia né di un torneo individuale, né si tratta della manifestazione a squadre più ambita, bensì de ‘La Grande Sfida’, un prestigioso evento organizzato dalla MCA Events in collaborazione con l’Assessorato allo Sport e Giovani della Regione Lombardia, l’Assessorato Sport e Benessere del Comune di Milano, l’Ufficio Scolastico Regionale e il Coni, e con l’aiuto di partner prestigiosi quali Sky, che lo trasmetterà in diretta, La Gazzetta dello Sport e Radio Italia.

La kermesse, presentata questa mattina nella sala conferenze del lussuoso Boscolo Hotels di Milano, sancirà il ritorno del grande tennis nel capoluogo lombardo, città che in passato ha ospitato le vittorie di gente come Bjorn Borg, John McEnroe, Ivan Lendl, Boris Becker e anche Roger Federer, ma che ormai dal 2005 è priva di un evento di così grande appeal. “L’interesse verso il tennis in Italia è scemato intorno alla metà degli anni 2000″, ha spiegato l’ideatore Ernesto De Filippis. “Lo stesso Atp di Milano quando si è trasferito al Forum non ha avuto il successo delle precedenti edizioni, ma non era affatto un problema legato all’impianto. È stato il periodo in cui questo splendido sport è uscito dalle programmazioni delle reti televisive in chiaro e quando i campi da tennis, più o meno in tutto il paese, venivano convertiti in campi da calcetto“.

“Dal 2007-2008 invece è ripreso l’interesse per il mondo della racchetta e dobbiamo dire grazie alla Federazione che ha fatto un grande lavoro di promozione, e infatti i numeri dei tesserati Fit hanno raggiunto cifre impensabili solo fino a qualche anno fa, e soprattutto ai grandissimi risultati del tennis femminile. Le vittorie in Federation Cup e i successi personali di Schiavone e Pennetta hanno dato un nuovo impulso al tennis e, con il loro esempio, ora molti bambini hanno riscoperto la bellezza di questo sport. Da questa valutazione è nata l’idea di riportare il meglio del tennis a Milano. La passione dei milanesi per la racchetta in fondo era solo sopita, perché non appena siamo partiti per questa avventura abbiamo registrato una grande disponibilità da parte delle istituzioni e dei partner che hanno abbracciato questo progetto con la nostra stessa passione. E l’andamento altamente positivo della vendita dei biglietti (ne abbiamo già venduti 6mila) è un ulteriore segnale di quanto interesse ci sia nei confronti del tennis. Questo è un primo evento affinché Milano possa organizzarne altri, anche a livello di Atp”.

Il tutto andrà in scena sabato 3 dicembre, nella spettacolare cornice del Mediolanum Forum di Assago.
Le quattro tenniste di sfideranno in altrettante sfide (con la formula del tie-break) e anche in un doppio Schiavone/Pennetta v Williams/Williams.
L’ordine degli incontri verrà stabilito da uno spettacolare sorteggio, mentre è già ufficiale il protocollo della giornata, ricca di eventi di contorno.
Alle 9 scenderanno in campo i 48 finalisti della Longines Kids Cup, il torneo organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale e che ha coinvolto gli studenti delle scuole medie e superiori lombarde.
I quattro vincitori (due ragazze e due ragazzi) riceveranno una targa da Longines. Gli stessi finalisti potranno poi palleggiare con le campionesse a partire dalle 12, quando verranno aperti i cancelli del Forum.
In attesa degli incontri, il pubblico verrà chiamato sul rettangolo di gioco per giochi spettacolari e di abilità. Nel frattempo (alle 10.30), è in programma – sempre al Mediolanum Forum – il convegno “Donna e Sport” promosso dal Coni Comitato Regionale Lombardia.

Il sipario sulla “Grande Sfida” si aprirà invece alle 15.30 con i primi due singolari. Poi sarà la volta del Concorso della Gazzetta dello Sport che intratterrà gli spettatori prima del doppio Italia vs Usa. Tante sorprese anche per il secondo intervallo, preludio al gran finale con gli ultimi due singolari. A seguire la conferenza stampa delle giocatrici. Ma “La Grande Sfida” non sarà solo tennis, in quanto verrà arricchita da un folto calendario di attività collaterali con particolare attenzione al “sociale”. Parte dell’incasso della manifestazione infatti sarà devoluto alle associazioni Cancro Primo Aiuto, che si occupa di assistere i malati oncologici, e Diesis, che si prende cura delle persone affette da autismo e sindrome di Asperger. Inoltre le quattro tenniste metteranno all’asta le proprie racchette autografate il cui ricavato sarà donato alle due Onlus.

“Torno a Milano molto volentieri”, ha spiegato la Pennetta, ospite della conferenza stampa. “Qui mi sono allenata per tre anni, dai 18 ai 21, e ho vissuto momenti splendidi”. Flavia ha poi commentato i risultati del suo 2011: “È stato un anno particolare. A gennaio e febbraio sono andata molto forte, poi l’infortunio alla spalla mi ha frenato nella parte centrale e mi ha fatto venire molti dubbi. Prima di giocare a Flushing Meadows ero un po’ pessimista perché non stavo giocando benissimo. Poi sappiamo tutti com’è andata e questa è la dimostrazione che nel tennis bisogna continuare ad allenarsi sempre bene perché tutto può cambiare da un momento all’altro. La sconfitta con Angelique Kerber? Ci credevo anch’io alla semifinale, anche perché ero 3-1 nel terzo set e non mancava molto. Però due settimane dopo sono riuscita a battere la numero 1 del mondo Caroline Wozniacki contro cui avevo sempre perso”. Tra gli obiettivi della prossima stagione ci sono sicuramente le Olimpiadi di Londra, anche in doppio in coppia con Francesca Schiavone: “Il 3 dicembre contro Venus e Serena sarà per me e Francesca un primo banco di prova. Abbiamo giocato assieme già in passato, facendo delle belle cose come a Pechino (eliminate ad un passo dalla medaglia nei quarti di finale, ndr). Sono convinta che potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Toccherà quindi alle due migliori giocatrici azzurre, con l’aiuto delle due celebri e plurititolate statunitensi, risvegliare la passione per il tennis di milanesi e non. Una passione mai veramente svanita. E pronta, oggi come non mai, a tornare prepotentemente in scena.
T.it (n.d.r.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum